Piselli in padella

I Piselli in padella, semplicissimi e gustosissimi, si preparano nel giro di una mezz’oretta, soprattutto se si tratta di piselli freschi già scafati, o di quelli surgelati. Il procedimento rimane lo stesso, e l’unica differenza è la quantità di acqua che metto per cucinarli. Oltre alla pancetta, aggiungo anche la cipolla rossa, perché secondo me li rende molto più delicati, rispetto ad un’altra varietà di cipolle. Inoltre, il suo colore rosso, aggiunge ai benefici che di per sé ci fornisce, anche un’elevata azione antiossidante.
Quando mi avanzano, quasi mai talmente sono buoni, ci condisco il giorno dopo la pasta, spolverizzandola infine, con abbondante pecorino romano.

Piselli in padella
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gpiselli freschi già scafati
  • 150 gpancetta tesa
  • 1cipolla rossa
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • 500 gacqua

Strumenti

  • Casseruola

Preparazione

  1. Per prima cosa, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    In una casseruola, mettete a rosolare l’olio extravergine di oliva, assieme alla pancetta tesa ridotta a pezzettini, e alla cipolla rossa tagliata a fettine.

    Aggiungete l’acqua, il sale, e portate all’ebollizione, ed infine versatevi all’interno anche i piselli freschi.

    Una volta che l’acqua, avrà ripreso a bollire, abbassate la fiamma, coprite per tre quarti con un coperchio, e lasciate cuocere.

    Se durante la cottura, l’acqua dovesse ritirarsi prima che i piselli in padella siano cotti, aggiungetene altra, ma che sia bollente, perché altrimenti l’acqua fredda, ne fermerebbe la cottura, lasciandoli irrimediabilmente crudi.

    Aggiustate di sale verso fine cottura, e servite i vostri Piselli in padella, caldissimi, ma anche a temperatura ambiente, non sono niente male.

Consigli e varianti:

A volte, oltre a condirci la pasta, quando mi rimane del pane secco, ne realizzo dei crostini, ma spolverizzandoli con del pecorino romano grattugiato, per renderli più gustosi.

Se vi piacciono i piselli, non perdetevi: Ossobuco con corona di riso integrale

Vi è piaciuta la mia ricetta Piselli in padella? Seguitemi sulla pagina Facebook e Instagram per non perdere nessuna novità!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.