Crea sito

Conserva di salsa verde emiliana per il bollito

La Conserva di salsa verde emiliana per il bollito, è una ricetta di antica tradizione familiare, che mi è stata donata dalla mia vicina di casa Rosaria. Lunga nel procedimento, non richiede però attitudini particolari, basta decidere di realizzarla al momento opportuno, e dotarsi di tanta pazienza. Di solito ne preparo in abbondanza, per poterla conservare, ed assaporare durante tutto l’anno. Le dosi di questa ricetta, invece, prevedono un consumo monouso.

  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g peperone
  • 250 g pomodoro rosso
  • 150 g Cipolla bianca
  • 150 g carota
  • 150 g Sedano
  • 150 g finocchio
  • 2 spicchi Aglio
  • mezzo mazzetto prezzemolo
  • q.b. Sale
  • 300 ml aceto di vino
  • q.b. Olio extravergine d'oliva

Preparazione

  1. Lavate  tutte le verdure, asciugatele e fatele a pezzi piccolissimi, con un coltello da verdure, o con la mezza luna.

    Strizzatele bene con le mani, e poi mettetele in un recipiente.

    Aggiustate di sale,copritele con l’aceto di vino bianco, e lasciatele macerare per un intero giorno.

    Invasate, e aggiungete un cucchiaio di olio extravergine di oliva, prima di chiudere con il coperchio.

    Mettete a bollire il barattolo per circa 40 minuti, e lasciatelo raffreddare direttamente nella pentola.

    Quando andrete ad utilizzare la salsa, scolatela in un colabrodo, e mettetela in padella, a fuco moderato per 5 minuti.

    Versatela in una salsiera, e portatela a tavola assieme al vostro bollito.

    Consiglio: per sapere tutto ciò che occorre, per preparare una buona e sana conserva, aprite la ricetta LE MIE CONSERVE DOLCI E SALATE

    Vi è piaciuta la mia ricetta Conserva di salsa verde emiliana per il bollito ? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.