Crostata sorpresina per riutilizzare ritagli di pan di Spagna o altri dolci

In questi giorno cari amici ho fatto torte e pasticcini a più non posso, e quindi essendomi avanzati tanti ritagli di pan di Spagna ho pensato di fare questa crostata sorpresina per riutilizzare tutti gli avanzi!
Ma non pensate che siccome fatta con gli avanzi, la crostata sorpresina sia una cosa così, rabberciata, diciamo, essa è deliziosa, ispirata difatti al famoso BISCOTTO NAPOLETANO (QUI trovate la ricetta), nato appunto nelle pasticcerie partenopee per riutilizzare gli scarti di pan di Spagna.
Io ho utilizzato del pan di Spagna classico, un po’ al cacao e un po’ di ciambellone che era ormai secco, ma voi potete usare anche solo pan di Spagna di un tipo.

CONSIGLIO: in alternativa al maraschino utilizzate del limoncello o Vin santo o comunque un liquore aromatico che dia profumo al dolce!
Simona!

Questa è la → HOMEPAGE del mio blog, basterà che tu ci clicchi sopra per leggere tutte le mie ultime ricette!
TI ASPETTO ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK: LA PASTICCERA MATTA Sono anche su PINTEREST INSTAGRAM   

Crostata sorpresina per riutilizzare ritagli di pan di Spagna o altri dolci
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo35 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni10
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • pasta frolla (una dose vedi la mia ricetta)
  • 250 gPan di Spagna (o ciambelle secche avanzate)
  • 150 gConfettura di albicocche
  • 2 cucchiaiCacao amaro in polvere
  • 40 gMaraschino
  • 2Amaretti (sbriciolati)
  • 80 gPanna fresca liquida (o latte)
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

  1. 1) Preparate la pasta frolla seguendo la mia ricetta che trovate QUI, poi chiudetela nella pellicola e mettetela in frigo per 40 minuti almeno a raffreddare.

    2) Nel frattempo preparate il ripieno: sbriciolate gli avanzini di pan di Spagna o ciambelle o torte margherita che magari son ormai secche, unite la confettura, il cacao amaro, la panna o latte, il pizzico di sale, gli amaretti sbriciolati, il maraschino e lavorate il tutto fino ad amalgamare bene l’impasto.

    3) Stendete la pasta frolla, ricoprite una tortiera di circa 24 cm di diametro, bucherellatene il fondo con una forchetta e versate il ripieno quindi livellatelo con una spatola,

    4) Con gli avanzi della pasta frolla ritagliate tanti cuoricini (visto che siamo a San Valentino quasi…) e fiori e decorate la superficie della crostata sorpresina poi infornate a 170° per circa 35-40 minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 1.004 times, 1 visits today)
Precedente Anelli di Giove ricetta di Massari Successivo Ciambellone sofficissimo senza burro-5 trucchi per farlo come una nuvola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.