Chiacchiere friabili e croccanti ricetta di Massari

Inutile dire, Massari è una garanzia, come anche le ricette di altri grandi pasticceri, e queste chiacchiere friabili e croccanti preparate seguendo la ricetta di Massari, sono veramente una favola!
Uno dei segreti per realizzare le chiacchiere friabili e croccanti alla perfezione è quello di stenderle sottilissime e di passarle all’ultima tacca della macchinetta della pasta anche 3 volte, in modo che la pasta diventi trasparentissima. L’altro trucco è nella frittura, olio caldo al punto giusto (vi consiglio di fare delle prove prima con una) e cottura rapidissima!
Pronti dunque per le chiacchiere?
Prova anche:
CASTAGNOLE AL LIMONCELLO E RICOTTA SOFFICISSIME
CASTAGNOLE ALCHERMES E GOCCE DI CIOCCOLATO
RACCOLTA DOLCI DI CARNEVALE


Questa è la → HOMEPAGE del mio blog, basterà che tu ci clicchi sopra per leggere tutte le mie ultime ricette!
TI ASPETTO ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK: LA PASTICCERA MATTA Sono anche su PINTEREST INSTAGRAM   

Chiacchiere friabili e croccanti ricetta di Massari
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Minuto
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina 00
  • 24 gZucchero
  • 24 gBurro
  • 70 gUova
  • 20 gMarsala (io messo il Maraschino)
  • 2 gSale
  • q.b.Olio di semi di arachide (per friggere)
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione

  1. 1)Lasciate il burro fuori dal frigo, poi mettete in una ciotola la farina e al centro mettete le uova e lo zucchero con il sale, iniziate a mescolare con una forchetta,unendo la farina poi aggiungete il liquore, o Marsala come dice Massari oppure il Maraschino che è comunque molto profumato, continuate a lavorare e unite il burro ormai ammorbidito. Impastate bene fin quando la pasta non sarà bella liscia ed elastica quindi impellicolatela bene in modo che non si secchi e lasciatela riposare per 20 minuti.

    2) Il secondo passaggio prevede la stesura delle nostre chiacchiere friabili, dovete dividere l’impasto i alcuni pezzi e passarli alla macchinetta per la pasta, prima al numero più basso, poi a salire, fino ad ottenere un velo sottilissimo, quasi trasparente, passatela anche 3 volte all’ultima tacca. Ritagliate delle forme rettangolari o a piacere vostro.

    3) Immergete le chiacchiere in olio caldo, la temperatura dovrebbe essere sui 180°, basteranno pochi secondi, poi scolarle e metterle su un piatto con carta assorbente per fritti.

    4) Spolverizzare le chiacchiere friabili con zucchero a velo e servirle.

4,5 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 16.536 times, 431 visits today)
Precedente Castagnole al limoncello e ricotta-sofficissime Successivo Castagnole salate salame e ricotta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.