Crea sito

Uova in purgatorio

UOVA IN PURGATORIO ricetta semplicissima e veloce che mi preparava sempre mia madre quando ero piccola buona e dai sapori antichi. Adoro preparare i piatti dell’infanzia, magari la foto non sarà bellissima, ma vi assicuro che sono veramente buone, per esempio in altre regioni come in Campania, le preparano diversamente, mentre mia madre le ha sempre preparate in questo modo. 

Uova in purgatorio

Uova in purgatorio

Difficoltà: facile

Costo: basso

Tempo di preparazione: 10 minuti circa

 

Tempo di cottura: 20/30 minuti circa in padella

Gruppo ricette: Vegetariano

 Ingredienti per 4 persone:

  • 1 o 2 uova a testa
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 2 pomodori maturi (o 10 pomodorini)
  • 50 ml di passata di pomodoro
  • 1 cipolla media
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Acqua qb
  • Sale qb

Uova in purgatorio

Preparazione:

Lava i peperoni e tagliali a striscioline, stessa cosa per la cipolla,  taglia i pomodori a tocchetti (o i pomodorini a metà).

In una padella fai soffriggere leggermente la cipolla,  unisci i peperoni ed i pomodori e la passata, sfuma con un bicchiere d’acqua, (se occorre aggiungi l’altra acqua)

Fai cuocere a recipiente coperto per una ventina di minuti e regola di sale, controlla la cottura dei peperoni, non devono disfarsi.

Quando i peperoni sono morbidi, aggiungi le uova facendo attenzione a non romperle. 

Per evitare di rompere l’uovo, puoi aiutarti con un piattino, fai uno spazio tra i peperoni e rompi l’uovo all’interno, adagiandolo senza romperlo.

Distanzia bene le uova tra loro, copri con un po di sugo dei peperoni e porta a cottura a recipiente coperto fino a che le uova si siano rassodate perfettamente.

Servi calde con dei crostini di pane.

Se ti piace puoi decorare con del basilico fresco o prezzemolo a piacere.Uova in purgatorio

Se vuoi fare una variante più leggera puoi cuocere il tutto in una padella lavica senza olio, oppure una padella Wok. Ti assicuro che il risultato è buono lo stesso ma almeno eviterai di soffriggere, anche se si sa le ricette originali sono le migliori! Inoltre se ti piace, puoi provare la versione con il porro che è più digeribile e soprattutto è meglio per l’alito! E si si sa la cipolla fa brutti scherzi!

Una variante? Le uova affogate! QUI la ricetta

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: Facebook* Twitter * You tube * Pinterest*Instagram

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.