Crea sito

Ravioli con patate e macinato

RAVIOLI CON PATATE E MACINATO primo piatto di pasta ripiena con patate lesse e macinato soffritto, con sugo di zucchine e macinato e chitarra fritta per decorare e dare un tocco di croccantezza.

Ravioli ripieni con patate macinato e zucchine
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Giorni 2 Ore
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni20 ravioli grandi 7 cm
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i ravioli con patate e macinato:

  • 200 gfarina 00
  • 2uova medie
  • 1 pizzicosale

Per la farcia:

  • 300 gpatate
  • 30 gparmigiano Reggiano 30 mesi
  • 100 gMacinato
  • 20 gporro
  • 1 filoolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale

Per il sugo:

  • 150 gpassata di pomodoro
  • 100 mlacqua
  • 1 pizzicosale
  • 1 filoolio extravergine d’oliva
  • 150 gzucchina baby
  • 20 gcipolla
  • q.b.Olio per friggere

Preparazione dei ravioli con patate e macinato:

Qualche giorno fa mi sono detta di voler sperimentare di nuovo l’abbinamento pasta e patate. Questa volta ho voluto preparare dei ravioli con patate e macinato e sugo di zucchine. Una scelta azzeccatissima. Se li vuoi più saporiti usa la salsiccia al posto del macinato. Sono sicura che questi ravioli ripieni ti piaceranno, a me ricordano il sole e a te?
  1. Preparazione ravioli ripieni con patate e macinato

    Per la pasta:

    Versa la farina sulla spianatoia, forma una fontana con un buco al centro. Unisci le uova ed un pizzico di sale ed inizia a lavorarla dal centro, fino a quando prendi tutta la farina dai lati. Impasta per circa 10 minuti, fino a formare un panetto liscio e vellutato. Fai riposare per 30 minuti.

    Se vuoi realizzare la pasta con il Bimby: Versa la farina, le uova ed il sale nel boccale. Metti il coperchio e misurino ed aziona velocità spiga per 30 secondi. Versa il composto sulla spianatoia, sarà sbriciolato. Unisci il composto e lavora la pasta per circa 5 minuti, fino a formare un panetto compatto.

  2. Per la farcia:

    Lessa le patate, o meglio cuocile al vapore nel Varoma del Bimby, per 40 minuti velocità 1.

    Nel frattempo rosola il macinato con il porro ed un filo di olio extravergine di oliva, regola di sale verso la fine.

    Quando le patate sono pronte, schiacciale allo schiacciapatate, regola di sale ed unisci il macinato, mescola con una spatola da cucina.

  3. Per il sugo:

    Rosola la cipolla con la zucchina tagliata a rondelle ed un filo di olio extravergine di oliva.

    Unisci la passata di pomodoro e l’acqua e cuoci per circa 15 minuti a recipiente coperto. Fai ritirare il sugo, regola di sale verso la fine.

  4. Ravioli con patate ripieni

    Preparazione dei ravioli:

    Prendi la pasta e dividila in 3 parti uguali.

    Stendi la pasta con il matterello*, formando dei rettangoli lunghi e sottili. Lavorali volta per volta.

    Dividi la sfoglia in due. Metti dei mucchietti di patata e macinato sulla pasta, devono essere distanti tra loro e chiudi con la sfoglia. Pressa bene attorno alla farcia. Ritaglia la pasta con delle formine tonde o coppa pasta di circa 7 cm. Pressa bene i bordi e con la forchetta realizza la decorazione come in foto.

    Queste dosi sono per 20 ravioli ripieni.

    Con la pasta restante, realizza la pasta alla chitarra che poi utilizzerai per decorare. > Qui la ricetta.

    *Puoi utilizzare la macchina della pasta*.Per prima cosa schiacci la pasta con il matterello. Prima la passi la pasta con la manopola ad 1, poi gradualmente fino ad arrivare a 4. Se fai la pasta sottilissima, devi cuocere subito i ravioli, altrimenti l’umidità della patata rompe la pasta.

    *(link sposorizzato).

  5. Metti a bollire l’acqua per la pasta.

    Nel frattempo friggi in abbondate olio la chitarra, aprendola leggermente. Si frigge in pochissimo tempo, non farla annerire. Scola la pasta su della carta assorbente da cucina.

    Quando bolle l’acqua per i ravioli, regola di sale e cuocili. Verifica la cottura quando tornando a galla, se occorre cuocili ancora per qualche minuto. Attenzione a non far aprire o sfalfare la pasta.

    Quando i ravioli sono cotti, scolali nel sugo di zucchine, e servili subito con una manciata di pasta fritta sopra.

    Queste dosi vanno bene per due persone se molto affamate, o se realizzi un secondo piatto anche per 4 persone.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.