Melanzane sotto olio

Melanzane sotto olio  la ricetta mi è stata donata da mia zia Rita che è bravissima a cucinare e le faccio quasi ogni anno perché sono veramente buone e genuine fatte in casa.

Melanzane sotto olio

Difficoltà: facile

Costo: medio

Tempo: 18 ore circa

Gruppo ricette: Le conserve

Ingredienti per 2 barattoli di melanzane:

  • 2 kg di melanzane sbucciate
  • olio d’oliva
  • olio di arachidi
  • vino bianco da cucina
  • aceto bianco
  • 1/2 peperone fresco
  • 2 spicchi d’aglio
  • sale qb
  • sale grosso
  • prezzemolo tritato
  • rosmarino tritato finemente

 Attrezzatura:

  • 2 barattoli puliti ed asciutti da 500 gr + tappo
  • 1 tagliere
  • 1 coltello affilato
  • 1 colapasta
  • 1 peso da mettere sopra il colapasta
  • 2 strofinacci da cucina
  • 1 pentola grande meglio se di coccio

Preparazione:

  1. Lavare e sbucciarle le melanzane, tagliarle a strisce di qualche cm ma non troppo sottili,che andrete ad far riposare in uno scolapasta con sotto una pentola per la raccolta dei liquidi,e salare con il sale grosso, ma non troppo.
  2. Personalmente ho salato le melanzane man mano che le versavo nello scolapiatti.
  3. Far riposare per 6/8 ore, poggiando uno strofinaccio con sopra un peso sopra alle melanzane,(pensate che io ho messo sopra alle melanzane un piatto fondo con un telo e poi sopra un anguria nera!!!).
  4. Passate le ore necessarie versare in una ciotola grande le melanzane e ricoprile con il vino e l’aceto in parti uguali per altre 6/8, poi strizzare bene e lasciare riposare sopra uno strofinaccio per asciugarle bene, poi condirle con aglio, prezzemolo, rosmarino e peperone rosso, tutto tagliato molto piccolo.
  5. Versare in un barattolo ed unire olio e olio di arachidi in parti uguali fino all’orlo, inoltre fate attenzione a non far creare vuoti d’aria, con un coltello spostate le melanzane all’interno.
  6. Non occorre bollire il barattolo.
  7. Lasciare riposare in luogo buio ed asciutto per almeno 10 giorni, almeno il tempo per farle insaporire.
  8. Le melanzane sott’olio si conservano per almeno un annetto circa.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

 
Precedente Zucca e fagioli Successivo Sformato di melanzane grigliate

10 thoughts on “Melanzane sotto olio

  1. incucinadaeva il said:

    🙂 ricetta di mia zia! e mia cugina mi ha spiegato come fare passo per passo!me ne è rimasto un barattolo! sono sparite subito…purtroppo devo ripartire per l’uni quindi non ne farò altre per ora

  2. Premetto che sono solita fare le zucchine sott’olio (e quelle le faccio sbollentare per pochi minuti) mi mancano le melanzane…le farò…anche se io poi metto il barattolo in frigo e le mangiamo la domenica quando c’è la famiglia a pranzo (più che altro perchè sono io un pò fifona e non mi fido ,nemmeno di me stessa, del botulino) per cui le faccio all’occorrenza e durano qualche giorno in frigo …(perchè le mangiamo) :-))

    • incucinadaeva il said:

      provale! ti piaceranno di sicuro! è una ricetta di mia zia Rita!!! invece io vorrei provare le zucchine, che non le ho mai fatte! magari mi puoi consigliare qualcosa?

  3. Scusa il ritardo nella risposta ma sono passata perchè volevo prendere nota ancora della ricetta…(non mi è arrivata la mail di notifica come al solito) ad ogni modo…io le faccio così: lavo le zucchine le spunto le asciugo bene (lascio la buccia) e le taglio a rondelle ma non sottili diciamo mezzo centimetro circa e le metto in un colapasta con del sale grosso e il peso sopra…(stesso procedimento delle melanzane più o meno fin qui) poi le lascio così 24 ore…il giorno dopo metto in una casseruola…(a seconda di quante zucchine fai) che so 3 zucchine…1 bicchiere (200 cc circa) di aceto di vino bianco e 2 bicchieri di acqua…appena bolle tuffo le zucchine…e le faccio sbollentare per pochi minuti…controlla con la forchetta devono risultare ancora toste diciamo non molli…dopo di che le faccio sgocciolare prima un pò nel colapasta ancora con il peso…poi le metto dentro uno strofinaccio pulito…e strizzo a più non posso…(e filtra ancora tanto liquido)…finchè non vedo che sono abbastanza asciutte …le stendo se necessario ancora sopra uno strofinaccio pulito…e nel frattempo preparo aglio a pezzettini peperoncino e olio in un piatto…poi unisco le zucchine mescolo per far insaporire..e poi preparo il barattolo o il contenitore….metto le zucchine…che sono già in parte con l’olio…poi copro tutto con altro olio (io uso solo olio di oliva)…schiaccio perchè non ci sia aria…e lascio aperto per un pò…in modo che vedo se devo aggiungere altro olio oppure va bene così…ecco..poi chi le fa per conserva…fa bollire in genere i barattoli (ma su questo non so indicarti i tempi…però immagino 20 minuti…ecco…buon fine settimana

    • incucinadaeva il said:

      wow! grazie della ricetta le devo provare! oggi mio padre ha comprato molte zucchine!!! mi piace proprio tanto!

        • incucinadaeva il said:

          alla fine non ho potuto fare le zucchineee! mio padre le ha cucinate in umido con le patate! ma appena potrò le farò e ti faccio sapere!

          • ahahaha io invece me le sto preparando per domenica…festa della mamma e festeggiamo il mio compleanno anche (10 maggio)…anni?…ehm…56!!! siamo i ragazzi noi del ’56….canta Miguel Bosè…

Lascia un commento