Crea sito

Cioffa mbriica

Cioffa mbriica per la Rubrica Cibo e regioni una ricetta abruzzese a base di cavolfiore adatta come contorno ma qualcuno la usa anche per condire la pasta.

Non potevano mancare nella nostra rubrica i minestroni di verdure, diciamo che della mia regione non conosco molti piatti particolari con le verdure invernali, mi vengono in mente solo “Le virtù” ma sono allergica alle fave, quindi non potevo nemmeno prepararle!

Cioffa mbriica

 

Cioffa mbriicaCioffa mbriica Cioffa mbriica

Costo: basso

Tempo: 30/40 minuti circa

Gruppo ricette: Rubrica cibo e regioni- I contorni- Le verdure invernali

Ingredienti:

  • 1 cavolgiore da 1 kg
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco 
  • 1/2 bicchiere di olio evo
  • 2 foglie di alloro
  • peperoncino a piacere 
  • sale qb

Preparazione Cioffa mbriica:

  1. Lavare bene il cavolfiore, separare i fiori e metterli in una pentola alta ricoprire di acqua, versare il vino l’olio sale alloro aglio e peperoncino.
  2. Unire 2 foglie di alloro e fare bollire a recipiente coperto fino a che non diventi tenero,.
  3. Scolare e servire.
  4. Un piatto molto semplice ma veramente delizioso. La ricetta l’ho trovata qui, l’avevo sentita nominare ma mai provata, mia zia di Atri li fa così e sono veramente buoni!

Ma tornando alla nostra rubrica ora passiamo nelle cucine italiane dei nostri amici blogger e poi alla ricetta abruzzese.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette. Ti aspetto nei social: Facebook* Twitter * You tube * Pinterest*Instagram

Questo blog e tutto il materiale in esso contenuto (foto, testi, pdf, ecc.) sono di proprietà di Eva D’Antonio, ovvero “In cucina da Eva”E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. 

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

36 Risposte a “Cioffa mbriica”

  1. Buonissimi i cavolfiori, di solito li mangiamo lessi e conditi a crudo, così sicuramente più saporiti, un bacio

    1. anche io di solito ma quando ho trovato questa ricetta l’ho fatta mia! veramente diversa dal solito profumatissima e leggermente piccante!

  2. uu è il cavolfiore! nn avevo capito! buonissimo! anche io lo preparo così con un tocco di peperoncino, una favola! ottimo super! ciao cara!

  3. Buonissimi i cavolfiori preparati così! Grazie per avercela proposta, davvero particolare. A presto, buonissima settimana, Babi

    1. siiii purtroppooo non ho il favismo meno male, credo che sia un’allergia a cosa ci spruzzano sopra non so, ma solo l’odore mi fa venire giramenti di testa e prurito! pensa che a 11 anni mi ricoverarono per un’orticaria fortissima, avevo mangiato fave, fragole e pesche gialle, infatti tutte e tre non le mangio mai, tranne le pesche se le lavo con i guanti le sbuccio le lavo le taglio e le lavo ancora, allora ci rinuncio…però ogni tanto le pesche noce le mangio. Mi fa piacere che ti è piaciuta la ricetta!!

  4. Ricetta davvero gustosa:-) e da provare:-) Bravissima e perdona se arrivo solo adesso, un abbraccio e grazie d essere passata:-) Cinzia

  5. Eccoti finalmente Eva, non riuscivo a trovarti per fortuna Tina mi ha inviato il link! Ero curiosa, sai! E ho fatto bene. Tua zia la sa lunga! Questo cavolfiore è “regale” altrochè! Con quel profumo di alloro e il vino… the provare! Buona serata!

    1. E si zia Rosina prepara certe prelibatezze!Ogni volta che vado a mangiare da lei prepara piatti semplici ma buonissimi!

  6. Buono buono buono, anch’io preferisco questa ricetta alle fave! la mia zuppa è fatta con una pasta che sembra riso, ma è pasta secca, bacione a presto

  7. Aspetto delizioso, lo proverò e poi la cottura con il vino dovrebbe anche evitare la formazione di odori… un bacione e brava!!!!

    1. si verissimo! infatti io sapevo che si cuociono con l’aceto, ma anche con il vino il risultato è lo stesso! ciao a presto!

    1. si vero, può essere adattata sia al pesce che carne che uno sformato di patate, grazie di essere passata alla prossima!

    1. si vero, anche io ero rimasta stranita dal nome! ho scoperto che in dialetto in alcune zone si chiama così! da me si dice lu cavol o lu cavolfior insomma quasi intaliano

  8. Scusa se passo solo adesso, ma ieri sono tornata tardissimo …mi prendo nota della tua ricetta, perchè il cavolfiore mi piace tantissimo!!!

  9. Eccolo qui il nuovo vestitino… davvero molto carino. Mi piace molto!
    Così come mi piace questo piatto delizioso. Sarà che ho un debole per le verdure, ma mi piacciono proprio tutte… 🙂

    1. e a chi lo dici! io le mangio diciamo quasi tutte, perché alcune non le posso mangiare ma le adoro!

  10. e questi cavoli al gusto di vino sono davvero sfiziosi!
    i cavoli li preparo spesso in questa stagione….e questa tua versione sono da provare sicuramente!!! e grazie a te e lla zietta per questa ricetta!
    bacioni

    1. di nulla! è un piacere la ricetta della zia poi è fantastica prima o poi la devo fare e postare qui nel blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.