Crea sito

Ravioli con pesto alla genovese e ricotta

I ravioli con pesto alla genovese e ricotta sono davvero saporiti, molto semplici da preparare. Li ho conditi con burro e salvia, quindi velocissimi, ma si possono gustare con il condimento che si preferisce.
Potete preparare l’impasto con la planetaria, a mano o con il bimby, in questo caso, potete seguire questo procedimento.
Per tirare la pasta, potete utilizzare una sfogliatrice manuale o elettrica oppure potete farlo a mano con un mattarello. In commercio esistono anche delle macchine per formare direttamente i ravioli, come questa che ha diverse funzioni.

Se vi fa piacere, seguitemi anche su YouTube, iscrivendovi al mio canale 😊

ravioli con pesto genovese e ricotta
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare l’impasto per i ravioli con pesto alla genovese e ricotta

  • 400 gfarina 00
  • 4uova (medie)
  • 1 cucchiaioolio di oliva

Ingredienti per il ripieno dei ravioli con pesto alla genovese e ricotta

  • 300 gpesto alla Genovese
  • 100 gricotta vaccina

Utili per preparare i ravioli con pesto alla genovese e ricotta

  • 1 Colino a maglia stretta + una ciotola
  • 1 Planetaria con foglia + gancio ad uncino
  • 1 Sfogliatrice manuale o elettrica oppure 1 Mattarello
  • Pellicola per alimenti
  • 1 Sac a poche con beccuccio tondo liscio
  • Rotella

Prepariamo i ravioli con pesto alla genovese e ricotta

  1. Per prima cosa mettere la ricotta in un colino a maglia stretta e riporre in una ciotola in frigo per farla sgocciolare.

  2. Prepariamo l’impasto.

    Mettere nella ciotola della planetaria, la farina e le uova e lavorare un minuto con la frusta a foglia (o piatta) a velocità bassa; aggiungere un cucchiaio di olio, poi con l’aiuto di una spatola, togliere l’impasto rimasto sulle pareti della ciotola, e inserire il gancio impastatore (detto anche gancio ad uncino) e lavorare a bassa velocità fino a che si forma una palla omogenea che si stacca dalle pareti della ciotola.

  3. Avvolgere l’impasto nella pellicola e riporre in frigo a riposare per circa 30 minuti.

  4. Passato il tempo di riposo, riprendere l’impasto dal frigo e dividerlo in 8 pezzi più o meno uguali o comunque in quantità pari; appiattirli e renderli sottili con la macchina della pasta, arrivando al numero 6 o allo spessore che preferite.

  5. Se non avete la macchina della pasta o sfogliatrice, stendete i pezzi di impasto con un matterello.

  6. ravioli con pesto genovese e ricotta

    Amalgamare insieme pesto e ricotta e con l’aiuto di un sac a poche con beccuccio tondo liscio, mettere piccola quantità in più punti distanziati tra loro, sulla pasta sfogliata, lasciando un po’di spazio anche dai bordi (vedi foto).

  7. Quando è stato ricoperto tutto l’impasto, riporre un altra sfoglia di impasto sopra, sigillare i bordi e tagliare i ravioli con l’aiuto di una rotella oppure potete utilizzare l’apposito taglia ravioli come quello in foto che io trovo molto comodo, perché chiude e taglia contemporaneamente.

  8. Tagliare prima per il lato lungo formando due strisce lunghe e poi ricavare i ravioli.

  9. I ravioli cuociono in acqua portata a bollore per pochi minuti; condire a piacere.

Potete aumentare o diminuire le dosi per fare l’impasto tenendo conto che per ogni 100 grammi di farina ci va un uovo medio.

In questo articolo sono presenti contenuti sponsorizzati.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.