Crea sito

Panini napoletani bimby – ricetta tradizionale saporita

I panini napoletani con bimby sono semplici da realizzare e molto gustosi; sono dei panini rustici ripieni di formaggio, salumi e uova e li potete trovare in tutte le rosticcerie di Napoli insieme ad altri street food molto saporiti. Sono molto simili al casatiello e si possono servire anche in un buffet, poiché molto buoni anche freddi.

Se non avete il bimby, potete leggere la ricetta con procedimento a mano o con la planetaria

Se volete ricevere le mie ricette, in MODO GRATUITO, tramite le notifiche Messenger, potete iscrivervi QUI e cliccare su ‘INIZIA’; potete seguirci anche sulla pagina Facebook e su Pinterest.

panini napoletani bimby
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 12 panini napoletani bimby

  • 250 gacqua (a temperatura ambiente)
  • 5 glievito di birra fresco
  • 450 gfarina 00
  • 30 golio extravergine di oliva
  • 8 gsale fino

Ingredienti per il ripieno dei panini napoletani bimby

  • 120 gpecorino romano
  • 80 gprovolone dolce o piccante
  • 100 gpancetta affumicata
  • 100 gsalame napoletano
  • 150 gprosciutto cotto
  • 3uova sode (medie)
  • q.b.pepe nero (facoltativo)
  • 1uovo (da spennellare)

Preparazione dei panini napoletani bimby

  1. Mettere nel boccale l’acqua e il lievito di birra: 30 secondi a 37° C – velocità 3, poi aggiungere la farina, l’olio e il salee impastare: 3 minuti velocità spiga. Trasferire l’impasto in una ciotola capiente e lasciare lievitare fino al raddoppio in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria.

  2. Intanto portare a bollore l’acqua e cuocere le uova per circa 8 minuti, quando saranno raffreddate, sgusciarle; tagliare a dadini gli ingredienti per il ripieno.

  3. Trascorso il tempo di lievitazione, trasferire l’impasto su un piano leggermente infarinato e stenderlo con un mattarello, formando un rettangolo; distribuire i formaggi, i salumi e le uova precedentemente tagliati a dadini, su tutta la superficie; a piacere si può mettere del pepe nero.

  4. Arrotolare la pasta su sé stessa e sigillare la parte finale; tagliare dei pezzi larghi circa 5 cm e riporli su una teglia ricoperta con carta da forno; coprire con un panno e lasciare riposare per circa 30 minuti.

  5. Spennellare con uovo sbattuto.

    Cottura: Forno ventilato 200° per circa 30 minuti o fino alla completa doratura.

  6. Poiché ogni forno può variare in base alle proprie caratteristiche, impostare un tempo di cottura minore ed aggiungere altri minuti in seguito, solo se necessario per completare la cottura/doratura.

  7. Lasciare riposare per qualche minuto i panini napoletani prima di servirli.

Note e consigli

Per togliere l’impasto dal boccale, utilizzare la spatola in dotazione per evitare di tagliarsi con le lame.

Se l’ambiente è molto freddo, potete mettere la ciotola con l’impasto sulla base del forno e con la lampadina accesa.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.