Casatiello napoletano – ricetta tradizionale

Il casatiello napoletano è un piatto rustico tipo della tradizione napoletana. La tradizione lo collega alle feste pasquali, ottimo sia caldo che freddo, si usa portarlo alle classiche gite fuori porta con gli amici, nel giorno di pasquetta; ma in realtà è talmente buono che noi napoletani lo mangiamo in qualsiasi altro periodo dell’anno. La ricetta base contiene la sugna e i cicoli, ma in mancanza di questi, si possono usare strutto o burro, e altri salumi.

Cliccando qui, trovate il procedimento con bimby tm31

 

casatiello napoletano
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti più tempo lievitazione minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    6 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 300 g Acqua (leggermente tiepida)
  • 1 cucchiaino Zucchero semolato
  • 8 g Lievito di birra fresco
  • 500 g Farina 00
  • 1 cucchiaio Sale fino (circa 10 grammi)
  • 50 g sugna o strutto (in mancanza, si può sostituire con olio o burro)
  • 180 g Provolone piccante (a dadini)
  • 100 g Pecorino romano (a dadini)
  • 120 g Salame napoletano (a dadini)
  • 100 g Pancetta affumicata (a dadini)
  • 120 g Prosciutto cotto (a dadini)
  • cicoli
  • q.b. Pepe nero

Preparazione

  1. In una ciotola capiente, sciogliere il lievito e lo zucchero nell’acqua tiepida. Aggiungere la farina  (poca alla volta) ed amalgamare con una forchetta, unire il sale e continuare a lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo. Trasferire su una spianatoia infarinata ed incorporare lo strutto/sugna o il burro; impastare con i pugni fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo, che non deve risultare appiccicoso, ma neanche duro.

  2. Coprire la ciotola con la pellicola ed un anno e lasciare lievitare fino al raddoppio.*

    Tagliare a dadini tutti gli ingredienti per il ripieno (formaggi e salumi).

  3. Passato il tempo di lievitazione, su un piano infarinato, stendere l’impasto ottenuto, formando un rettangolo, distribuire su di esso i formaggi, i salumi a dadini e aggiungere pepe a piacere.

  4. Arrotolare la pasta su sé stessa, e chiudere le estremità, formando una ciambella. Riporre nell’apposito stampo, coprire con un panno e lasciare in lievitazione fiino al momento della cottura (almeno per 35-40 minuti).

    Se vi piacciono, potete aggiungere delle uova, precedentemente lavate accuratamente, adagiarle sul casatiello e  mettere due strisce di impasto incrociate su di esse…

  5. Cottura: Forno ventilato 250° per circa 30 minuti.

    Poiché ogni forno può variare i base alle proprie caratteristiche, il consiglio è di impostare un tempo minore, ed aggiungere altri minuti in seguito, solo se necessario per terminare la cottura/doratura.

    Lasciare intiepidire il casatiello napoletano prima di affettare e servire…

  6. Qui la videoricetta

Note

*Se preferite, potete saltare la prima lievitazione; quindi dopo aver preparato l’impasto, distribuite formaggi e salumi, arrotolate e coprite, lasciate lievitare fino al raddoppio al riparo da correnti d’aria.

Grazie per essere passati; se Vi va, potete seguirci anche su facebook, cliccando QUI; e su Pinterest, cliccando QUI

\n"],"prepTime":"PT600S","cookTime":"PT1800S","totalTime":"P0Y0M0DT0H40M0S"}

Precedente Pastiera napoletana - ricetta tradizionale napoletana Successivo Cestino pantreccia bimby - ricetta gustosa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.