Orecchiette con le cime di rapa

Quando si parla di orecchiette con le cime di rapa non si può non pensare alla Puglia! 

Eh si, infatti le orecchiette con le cime di rapa sono il piatto più importante della cucina pugliese e in special modo di quella barese.

La buona riuscita del piatto sta nel cuocere a regola d’arte le verdure con la pasta al fine di esaltarne il sapore; infatti le orecchiette vanno cotte insieme alla cime di rapa proprio per assorbire al meglio il sapore delle cime di rapa.Un altro segreto affinché  il piatto risulti sopraffino è quello di usare orecchiette fresche o anche secche purché di fattura artigianale, in modo da essere rugose cosicché da trattenerne al massimo i condimenti, in questo caso le cime di rapa e le acciughe che faremo saltare insieme all’aglio.orecchiette con le cime di rapa

 

Orecchiette con le cime di rapa

INGREDIENTI per 4 persone:

500 g di orecchiette fresche oppure 350 g di orecchiette secche artigianali
1 Kg di cime di rapa da pulire
5-6 filetti di acciughe sottolio
1 spicchio d’aglio tritato
5-6 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
peperoncino piccante tritato q.b (opzionale)
sale q.b.

Pulite le cime di rapa eliminando le foglie e le coste più dure tenendo da parte le foglie e le coste più tenere. Staccare le cimette dal torsolo. Lavate la verdura con cura.
Mettete l’acqua a bollire e appena bolle tuffateci le rape, coprite e al secondo bollore tuffateci le orecchiette, cuocendo il necessario. Tenete presente che la pasta fresca cuoce in meno tempo di quella secca: Mentre la pasta cuoce preparate il soffritto: ponete sul fuoco una padella ampia (che dovrà poi contenere anche le orecchiette) versate l’olio, lasciatelo scaldare e unite l’aglio tritato  (se l’aglio non vi piace mettetelo intero, lasciare insaporire l’olio e poi toglierlo), lasciate dorare, spegnete il fuoco e aggiungete le acciughe sottolio in modo che si sciolgano nell’olio (aiutatevi con una forchetta ).
Quando le orecchiette con le cime di rapa son cotte, scolatele bene e versatele nella padella con il soffritto e mantecate a fuoco vivace per alcuni minuti.  Spegnete il fuoco, aggiungete il peperoncino tritato e servite ben caldi.

Buon appetito  😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.