Maionese con il minipimer

Maionese con il minipimer
Una delle ricette più veloci in assoluto è quella della maionese con il minipimer. Da quando l’ho scoperta ormai la maionese la preparo sempre in casa e con questo trucchetto il risultato è garantito al 100%!! Mai più maionese impazzita e che non monta ma vi basterà seguire le dosi e le istruzioni e vedrete che vi riuscirà sempre. Vi occorreranno solo 3 ingredienti per realizzare una salsa morbida e vellutata per accompagnare i vostri piatti.
Condizione essenziale per la riuscita della maionese è che seguiate questi consigli:
– L’olio dovrà essere freddo di frigorifero.
– Due ore prima di preparare la maionese, mettere anche le lame del minipimer a raffreddare.
– Fare attenzione a non rompere il tuorlo!
Allora che aspettate? Seguitemi in cucina e preparate con me la maionese con il minipimer.

“Scopri la mia recensione sul frullatore a immersione Russell Hobbs Desire

Maionese con il minipimer
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni1 vasetto
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Uovo (medio)
  • 210 mlOlio di semi di girasole
  • 15 mlSucco di limone
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Mettete tutti gli ingredienti nel boccale del minipimer seguendo quest’ordine: uovo, olio, limone e sale. Immergete completamente il minipimer nel boccale e fatelo arrivare fino a toccare il fondo. Azionate il minipimer tenendolo fermo sugli ingredienti fino a quando il composto inizia a montare ai lati.  A questo punto cominciate a sollevare e abbassare il minipimer finche la maionese sarà montata e addensata.

  2. In meno di un minuto avrete una maionese perfetta e soprattutto genuina e senza conservanti e coloranti pronta per essere usata in tutte le vostre preparazioni. Lasciatela rassodare un po in frigo prima di utilizzarla.

  3. La maionese cosi ottenuta si conserva in frigo per qualche giorno in un contenitore sigillato.

  4. Ti è piaciuta questo articolo? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter, Pinterest,Instagram.

Leggi la ricetta della MAIONESE CLASSICA cliccando QUI oppure torna alla HOME per leggere altre ricette.

3,3 / 5
Grazie per aver votato!

14 Risposte a “Maionese con il minipimer”

  1. Non posso consummate olio di girasole ed ho USA to olio di Rios. Al primo tempo sembrava montage Bella dense poi quando ho initiator a mescolare Su e giu é diventata tutti liquida

    1. Ciao, purtroppo non conosco l’olio che hai usato. Potrebbe essere proprio per quello che non ha montato. Posso garantirti che con l’olio di girasole viene sempre bene.

    1. Siiiii, io ormai non la compro più anzi, ti dirò di più ai miei figli piace molto di più la mia che quella comprata!

  2. Ho provato a farla per sfizio con quello che avevo in casa e senza seguire tutti i suggerimenti, quindi con olio di mais a temperatura ambiente e senza mettere le lame in frigo, ed è venuta benissimo lo stesso. Per me che sono negata in cucina è stata una bella sorpresa! Se volessi usare solo il tuorlo, dovrei diminuire le dosi di olio e limone?

    1. Devo esserti sincera quando ho fretta la faccio anche io senza seguire le indicazioni e viene sempre bene …. solo una volta non mi è riuscita e sebbene continuassi a frullare non montava.

  3. Ciao Mara appena fatta venuta benissimo ho seguito alla lettera i tuoi suggerimenti grazie di cuore ciao buona pasqua

  4. Per iniziare Buona Pasqua! Io ho usato olio di mais non avendo quello di girasole e mi è venuta una curiosità come verrebbe con olio di oliva extravergine? Ne ho una grande quantità ma non ho avuto il coraggio di provare. Tu che ne pensi? Grazie!

    1. Ciao e buona Pasqua anche a te! Sono una produttrice di olio extra vergine di oliva ma anche io non ho mai provato a farla con l’olio d’oliva però mi hai esso addosso una bella curiosità e mi sa che ci provo subito per quanto credo che ci voglia un olio d’oliva delicato mentre il mio pugliese ha un sapore ed odore molto deciso. ma voglio provarci lo stesso e ti farò sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.