Crea sito

Involtini di pollo speck e pesto

Ci facciamo avanti con la cena? Volete un’idea sfiziosa? Preparate gli INVOLTINI DI POLLO SPECK E PESTO! Adoro fare gli involtini e spesso sono la mia scelta per quando ho ospiti a cena, perché sono veloci da fare, belli da presentare e si possono preparare anche in anticipo e riscaldare al momento! Questa versione è sfiziosa, il pesto e lo speck assieme creano un sapore davvero intenso! Se volete potete aggiungere anche un po’ di formaggio nel ripieno così saranno anche filanti! E potete sostituire lo speck anche con della pancetta o un altro salume che vi piace!

Potrebbero interessarvi anche gli INVOLTINI DI POLLO MORTADELLA E FORMAGGIO, SCALOPPINE DI POLLO AL LIMONE, FUSI DI POLLO SENAPE E PANCETTA.

Involtini di pollo pesto e speck
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

INGREDIENTI PER GLI INVOLTINI DI POLLO PESTO E SPECK:
  • fettine di petto di pollo
  • q.b.speck a fette
  • q.b.pesto alla Genovese
  • 1noce di burro
  • 1/2 bicchierevinobianco
  • q.b.sale e pepe

Strumenti

  • Tegame (o padella antiaderente)

Procedimento

COME PREPARARE GLI INVOLTINI DI POLLO PESTO E SPECK:
  1. Per preparare gli involtini pesto e speck, prendete le fettine di petto di pollo e battetele un po’ col batticarne se sono troppo spesse. Poi spalmate ogni fettina con un po’ di pesto, adagiate una fettina di speck e chiudete con uno stuzzicadenti. Fate questo procedimento con ogni fettina di carne che avete. Non ci sono dosi perché potete preparare tutte le fettine che volete.

    Quando tutti gli involtini saranno preparati, mettete una noce di burro in un tegame, fate sciogliere e adagiate gli involtini, salate e pepate e rosolate gli involtini da entrambi i lati. Aggiungete il vino bianco e coprite col coperchio, fate cuocere per 10/15 minuti, togliete il coperchio e fate rapprendere un po’ il sughetto.

    Ed ecco gli involtini di pollo pesto e speck pronti da servire in tavola, oppure come vi dicevo nell’introduzione, potete tenerli da parte e riscaldarli poi al momento del pasto. Se il sugo si sarà un po’ ristretto, aggiungete un po’ di vino e fate cuocere per qualche altro minuto.

Note

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sul vostro social preferito!

Sono su FACEBOOK, INSTAGRAM E YOUTUBE!

/ 5
Grazie per aver votato!