Peperonata con la cottura sottovuoto

Peperonata con il sottovuoto
Quando ricevi ottimi prodotti vuoi gustarli al meglio e così è stato con questi peperoni biologici di Bioexpress che coltiva e consegna la loro verdura e frutta biologica italiana …quindi avevo questi bellissimi peperoni e io avevo voglio di peperonata ma a mio marito non va giù non la digerisce bene ma io insisto e la provo in una versione per me innovativa usando la cottura sottovuoto!
Per prima cosa serve l’aggeggio per il sottovuoto ma ora si trova da comprare ovunque a me l’ha regalato il marito a Natale e devo dire che è molto comodo e semplice da usare e poi cucinando il cibo sottovuoto e a bassa temperatura i valori nutrizionali e il sapore rimane tutto!

Ingredienti per 2 persone:
2 peperoni rossi bio
1/2 cipolla bio
2 filetti di acciuga sott’olio
2 cucchiai di olive taggiasche
qb timo,rosmarino, origano
qb olio extravergine d’oliva
qb sale

Iniziamo con il lavare le verdure e tagliarle,i peperoni a grosse listarelle e la cipolla non troppo fine.
Ora prepariamo il nostro sottovuoto.
In un sacchetto adatto versiamo i peperoni e la cipolla,un rametto di rosmarino e di timo,poco origano e sale e un paio di cucchiai di olio extravergine d’oliva.
Sigilliamolo seguendo le indicazioni della macchina.
Peperonata con cottura sottovuoto
Prendiamo una pentola e riempiamo la d’acqua e portiamola a quasi bollore,aiutiamoci con un termometro da cucina e arriviamo a 85° immergiamo il sacchetto sottovuoto con i peperoni nell’acqua,copriamo con un coperchio e cerchiamo di fare rimanere stabile la temperatura controllando ogni tanto.
Lasciamo cuocere così per circa 50 minuti.
Passati questi 50 minuti prepariamo una ciotola con acqua fredda e qualche cubetto di ghiaccio e immergiamoci il sacchetto appena tirato fuori dalla cottura.
Peperonata con cottura sottovuoto
Intanto prepariamo il condimento e prendiamo una padella dove scaldiamo due cucchiai di olio extravergine d’oliva e ci facciamo soffriggere e sciogliere le due acciughe sott’olio e appena sono disfatte togliamo dal fuoco.
Apriamo la busta del sottovuoto e versiamone il contenuto in un’insalatiera con la metà del liquido formato, l’altro teniamolo da parte può servire per condire delle bruschette o come ho fatto io ci ho condito una tartare di manzo che poi ho accompagnato con questa peperonata.
Uniamo alla peperonata il condimento con le acciughe e le olive taggiasche e mescoliamo bene il tutto.
Io consiglio di fare riposare per almeno un’ ora in modo che tutti i profumi si amalgamino bene tra loro…e poi servite in accompagnamento a dei formaggi misti,delle bruschette o come nel mio caso alla tartare di manzo e …Buon appetito!!!

Continuate a seguirmi sul blog e sui social chissà cosa cucineremo domani!❤️❤️❤️

Pubblicato da ilmiopiccolobistrot

Ciao sono Manuela ho 35 anni,vivo a Tolentino(mc)con un compagno che adoro e 2 figli pestiferi di 9 anni e 21 mesi,vi lascio immaginare gestire i tre maschi di casa...che stress! Allora vado in cucina accendo i fornelli,mescolo,trito e combino sapori e profumi.....e come per magia ritrovo me stessa e il sorriso!

16 Risposte a “Peperonata con la cottura sottovuoto”

  1. Ho avuto modo di provare anch’io le verdure di questa azienda che ho trovato davvero di ottima qualità grazie per l’ottima idea che mi hai dato perché devo dire che non ho mai pensato di realizzare la peperonata in questo modo ci proverò

  2. Ma sai che no ho mai provato questo tipo di cottura? Sembra molto valida per trattenere al meglio tutti i principi nutritivi degli alimenti.
    Posso eventualmente congelare il sacchetto una volta raffreddato senza ovviamente aprirlo?

  3. Adoro la peperonata e trovo molto interessante questo metodo di cottura per prepararla . Grazie per la ricetta . Un saluto, Daniela.

  4. Da pochissimo ho comprato la macchina per il sottovuoto e non ho mai provato a cucinare in questo modo…proverò sicuramente

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.