section
Crea sito

Melassa o miele di fichi

La melassa o miele di fichi si prepara di solito in estate, usando i fichi freschi, dolci e maturi. La preparazione è un pò lunga e laboriosa (quasi come le api con il miele…) ma il risultato sarà una melassa densa e saporita. Di solito viene usata per i dolci tipici calabresi come i Turdilli o i Mostaccioli ma anche per altri dolci come il Pan di zenzero o il Panpepato. Provatela anche sul gelato e sui pancake! Prova altre mie ricette.P Prova la  Ciambella al limone
Curiosità nel mio blog

https://blog.giallozafferano.it/ifornellidirosa/pan-di-spezie-o-panpepato/
Prova anche la pasta frolla senza burro
Per fare il PISTO NAPOLETANO clicca qui

Per preparare la melassa clicca qui.
  • DifficoltàMedio
  • Tempo di preparazione1 Giorno
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2 vasetti
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Preparazione

INGREDIENTI

  1. x 2 barattolini
    1.5 kg di fichi maturi bianchi e neri
    1.5 L di acqua
    100 gr di zucchero

Procedimento

  1. Lavare i fichi e senza togliere la buccia tagliarli a metà o in quattro parti.

  2. Metterli in una pentola e coprirli con l’acqua necessaria, basteranno anche due litri.

  3. Far cuocere i fichi per circa 40 minuti o finchè si saranno un pò spappolati.

  4. Prendere un colapasta e appoggiarlo su una coppa capiente. Mettere nel colapasta un telo bianco di lino pulito e versare dentro i fichi appena cotti e ancora caldi.

    Per ottenere una buona melassa o miele di fichi farla bollire a fuoco medio.

  5. Coprire i fichi con un piatto, mettere sopra un peso, e far scolare per tutta la notte (Anche una pentola piena d’acqua va bene).

  6. La mattina successiva mettere il succo ottenuto in una pentola e poi sul fuoco, aggiungere lo zucchero e far cuocere a fiamma bassa per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto; dovrà avere la consistenza e la densità del miele.

  7. Mettere la Melassa o il miele di fichi ancora bollente nei barattoli o in battigline sterilizzati e conservare in un luogo buio e asciutto. Si può consumare da subito ma più invecchia e più è buono.

Note

Un trucco per essere sicuri della giusta consistenza è fare la prova del piattino come si fa per la marmellata.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ifornellidirosa

Sono un'insegnante ma con la passione per la cucina. Amo preparare sia ricette dolci che salate. I dolci sono la mia passione. Nel mio blog troverai sempre una ricetta interessante e nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito web utilizza Google Analytics. Fai clic qui se vuoi disattivarlo. Fai clic qui per disattivarlo.
tag