Crea sito

Dolcetti di pasta sfoglia alle amarene sciroppate

I Dolcetti di pasta sfoglia alle amarene sciroppate sono deliziosi e fragranti, si preparano in un batter d’occhio e con soli 3 ingredienti, anzi 5 se volete decorali.
Questi dolcetti saranno ideali se avete degli ospiti dell’ultimo minuto e non volete rinunciare a servire un dessert sfizioso e goloso, che vi farà fare una gran bella figura.
Per preparare questi ghiotti dolcetti, vi basteranno solo 10 minuti, non ci credete? Leggete la ricetta e non ve ne pentirete!

Leggi anche:
Cornetti di pasta sfoglia alla nutella
Dolcetti di pasta sfoglia mele e cannella
Dolcetti di pasta sfoglia e crema pasticciera alla nutella
Pizzette di pasta sfoglia veloci

Dolcetti di pasta sfoglia alle amarene
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni15
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotoloPasta Sfoglia (rettangolare)
  • q.b.Confettura di ciliegie
  • Amarene sciroppate
  • Latte (per spennellare)
  • Granella di zucchero (per completare)

Strumenti

  • 1 Spatola
  • 1 Leccarda Siemens 666902 Teglia da Forno Smaltata
  • 1 Coltello a lama liscia Aicok
  • 1 Forno BOSCH
  • 1 Pennello da cucina MoNiRo con setole in silicone

Preparazione

  1. Per preparare i Dolcetti di pasta sfoglia alle amarene sciroppate, estrarre la pasta sfoglia dal frigorifero e srotolarla, lasciandola sulla sua carta forno in dotazione.

  2. Dolcetti di pasta sfoglia alle amarene sciroppate

    Spalmare la confettura su metà della pasta sfoglia, lasciando tutto intorno un bordino pulito.

  3. Distribuire sulla confettura le amarene sciroppate, precedentemente sgocciolate.

    Spennellare con il latte il bordo pulito della sfoglia, utilizzando un pennellino in silicone, come questo che uso io che è davvero comodo.

  4. Aiutandosi con la carta forno, sollevare la parte di sfoglia senza farcia e appoggiarla sul ripieno, facendo combaciare bene i bordi della sfoglia.

  5. Chiudere e sigillare i bordi prima premendoli leggermente con le dita poi passarci i rebbi della forchetta.

  6. Spennellare tutta la superficie con il latte e distribuire la granella di zucchero.

  7. Spostare la sfoglia ripiena sulla leccarda, sollevandola con la carta forno.

  8. Cuocere la sfoglia in forno già caldo, in modalità ventilata, a 180°C per circa 20 minuti o fino a che la sfoglia avrà raggiunto un bel colore dorato.

    Se avete un forno statico, cuocere a 200°C per circa 25-30 minuti.

  9. Una volta che la sfoglia sarà cotta, lasciarla raffreddare quindi tagliarla in rettangoli utilizzando un coltello a lama liscia.

    Io ho ricavato 15 pezzi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
(Visited 1 times, 7 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.