Crea sito

Uova e piselli in padella

Che scorpacciate che faccio di Uova e piselli in padella quando nel mio orto cominciano ad esserci già i primi baccelli! Eh, sì, proprio così. Nel periodo dell’anno in cui i piselli sono di stagione, mangiarli in questo modo è poesia. Freschi, teneri e saporiti, sono di una dolcezza infinita. L’uovo poi, a me piace farlo cuocere giusto il tempo di far rassodare appena l’albume, mentre il tuorlo mi piace coagulato. Adoro affondarvi un pezzetto di pane e gustare quella straordinaria cremosità, che si spande nel piatto, avvolgendo anche i piselli. Un secondo piatto vegetariano semplice, veloce, ma dal sapore straordinario. Ah, dimenticavo di dirvi, che io questa ricetta la faccio anche con i piselli surgelati ed è sempre super buona.

vuova e piselli in padella
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le Uova e piselli in padella

  • 300 gpiselli (freschi già sgranati o surgelati)
  • 60 gcipollotti freschi
  • 50 golio extravergine d’oliva
  • 4uova (medie)
  • 200 mlacqua
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1 ciuffoprezzemolo

Cose serve per le Uova e piselli in padella

  • 1 Padella
  • 1 Ciotola
  • 1 Coltello
  • 1 Cucchiaio di legno

Preparazione delle Uova e piselli in padella

  1. Preparare questa ricetta è davvero molto semplice. Inoltre, come dicevo nell’introduzione, la si può realizzare sia con i piselli freschi di stagione, che con quelli surgelati.

  2. I piselli freschi, se magari si possiede un orto, sarebbe meglio raccoglierli la mattina presto: risulteranno sicuramente più sodi. Una volta raccolti, granarli e raccoglierli, man mano, in una ciotola.

  3. Pulire il cipollotto fresco o, in mancanza di questo, una cipolla bianca, e ridurre a cubetti piccoli. Versare l’olio in una padella antiaderente e lasciare scaldare.

  4. Aggiungere la cipolla e lasciare rosolare a fuoco basso per alcuni minuti, smuovendola spesso con un cucchiaio di legno. Unire anche i piselli.

  5. Lasciare rosolare anche questi, sempre a fuoco moderato, rigirandoli ogni tanto. Aggiungere l’acqua, salare i impepare. Portare ad ebollizione e aspettare fino a quando i piselli risulteranno cotti.

  6. L’acqua non dovrà asciugarsi completamente, ma se ciò dovesse succedere, aggiungerne dell’altra. A questo punto, creare 4 fossette, spostando con un cucchiaio i piselli.

  7. In ogni fossetta va messo un uovo sgusciato, distanziandolo dagli altri e lasciare cuocere a fuoco basso, senza mescolare, altrimenti le uova si sformeranno.

  8. Come dicevo prima, io preferisco il tuorlo coagulato, quindi, una volta messe le uova tra i piselli, bisognerà stare attenti a spegnere il fuoco quando l’albume si sarà cotto, ma il rosso è ancora semiliquido.

  9. Se invece, come mio marito, si preferisce anche il tuorlo ben cotto, allora la soluzione è quella di coprire con un coperchio la padella.

  10. Nell’uno e nell’altro caso, dopo aver spento il fuoco, aggiungere un trito di prezzemolo fresco. Servire le uova e piselli in padella calde. Buon appetito!

I consigli di Annamaria

Potete anche leggere: Uova al pomodoro con cipollata

Per altri secondi piatti cliccare qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.