Involtini di bietole

Mi erano rimaste delle foglie di bietole e ho pensato di cucinare un piatto unico. Gli involtini di bietole, si possono anche preparare con un po’ di anticipo. Va gratinata soltanto prima di servirla in modo che sia calda e filante. Una Ricetta veloce e semplice, qualche foglia di bieta fresca, un pò di riso bollito una patata bollita ed un porro soffritto, il tutto poi profumato con le spezie per ottenere un piatto appetitoso e nello stesso tempo coreografico. La bietola è molto digeribile una verdura ricca di proprietà. Contiene, fibre, sali minerali, soprattutto ferro e potassio la cui assimilazione nell’organismo è favorita dalla presenza della vitamina C. Un piatto nutriente e gustoso, perfetto per mantenersi in forma e in salute.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli Involtini di bietole

  • 16 foglie bietole
  • 2patate
  • 150 griso
  • 60 gparmigiano Reggiano DOP
  • 1porro
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.noce moscata
  • 400 gpomodori pelati
  • 1 spicchioaglio

Strumenti

  • Ciotola
  • Pirofila
  • Padella
  • 2 Pentole

Preparazione degli Involtini di bietole

  1. Come prima cosa preparare un sughetto: Mettete l’olio in una pentola dal fondo spesso, aggiungere, uno spicchio d’aglio facendo attenzione e lo facciamo dorare. Unire poi i pelati di pomodoro, regolare di sale, aggiungere un pizzico di zucchero (che aiuta a ridurre l’acidità del pomodoro), coprire e fate raggiungere il bollore al sugo, a fuoco moderato. Da quando bolle abbassare la fiamma al minimo e fate cuocere il sugo per 20/25 min. A fine cottura insaporire il sugo con delle foglioline di basilico fresco.

  2. Nel frattempo: tagliare i gambi, che utilizzerete per un’altra preparazione. Lavare le foglie. Portare a bollore, in una pentola, abbondante acqua con pizzico di sale. Tuffare le foglie delle bietole lasciatele lessare circa 3/4 minuti. Con una schiumarola le coliamo e li passiamo in una ciotola con acqua freddissima per bloccare la cottura e per tenere il colore verde lucente.

  3. Portare a cottura riso e patate nelle due pentoline separate. Scolare le patate con una forchetta si schiacciano. Scolare il riso.

  4. Soffriggere un mezzo porro la parte bianca con un filo d’olio.

  5. Unire riso, le patate e il porro in una ciotola, incorporare un pò di prezzemolo tritato amalgamare, insieme al pepe e alla noce moscata. Grattare il formaggio grattato e mescolare, aggiustare di sale.

  6. Distribuite il composto sulle foglie di bietole e chiudetele a involtino.

  7. Disporre gli involtini di bietole in una pirofila. (Nella pirofila da forno versate il sugo di pomodoro creando uno strato di base e adagiatevi sopra gli involtini). Completare con ricoprire gli involtini con il sugo e con del parmigiano grattato.

  8. Cuocere nel forno preriscaldato 180° per una 10 di min. il tempo per gratinarle.

Consigli

Ora non vi resta che gustarvi questa delizia! Un piatto vegetariano. Semplice semplice puoi se uno aggiunge altri ingredienti altri sapori la cucina è bella e varia. Si conserva tranquillamente per 3/4 giorni in frigo, si può congelare. In casa mia si prepara ore ore prima al mattino per il pranzo o per la cena la troviamo molto più buona i sapori si sono amalgamati. Considero un piatto unico.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Frittata di ricotta al forno Successivo Porridge