Pasta con il pesto di finocchietto selvatico: ricetta siciliana

Pasta con il pesto di finocchietto selvatico: ricetta siciliana

La pasta con il pesto di finocchietto selvatico, è una ricetta siciliana di stagione. L’ingrediente principale è il finocchietto selvatico che nella Cucina Siciliana è molto utilizzato nella pasta con le sarde, nei legumi e per fare il pesto fresco.
La Pasta con il pesto di finocchietto selvatico o “rizzuto” è una ricetta siciliana che è semplice nella sua realizzazione, ma davvero gustosa e saporita. Bastano pochi ingredienti per ottenere un primo piatto profumato e invitante. Con pochi e semplicissimi ingredienti di qualità avrete un risultato ricco di profumi. Per la pasta con il pesto utilizzate del finocchietto selvatico appena raccolto (magari da voi stessi) un buon olio extra vergine delle mandorle di Avola per preparare un primo piatto fresco e delicato dai tipici sapori mediterranei. In alternativa potete comprare il pesto già pronto. Vi consiglio di provare anche la pasta con Il finocchietto o con “sarde scappate a mare”, la ricetta la trovate QUI .

Pasta con il pesto di finocchietto selvatico: ricetta siciliana
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta con il finocchietto selvatico

Strumenti per preparare la pasta con il pesto di finocchietto

  • 1 Casseruola
  • 1 Padella
  • 1 Coltello
  • 1 Scolapasta
Se volete preparare a casa un delizioso pesto di finocchietto selvatico fresco, leggete la ricetta QUI

Come preparare la pasta con il pesto di finocchietto: ricetta siciliana

  1. Mettete sul fuoco la pentola con l’acqua per la cottura della pasta.

  2. In una padella antiaderente ampia versate l’olio fino a coprire il fondo e aggiungete i filetti di acciughe

  3. Fate sciogliere i filetti a fuoco dolce, mescolando con un cucchiaio di legno, aggiustate di sale e pepe a piacere.

  4. In una padella, versate un filo d’olio evo e uno spicchio d’aglio in camicia e fate tostare la mollica. Tenetela da parte.

  5. Scolate la vostra pasta al dente e conservate un pochino di liquido di cottura, basterà un bicchiere. Versatela nella padella dove avete fatto sciogliere i vostri filetti di acciuga, unite il pesto e mescolate bene. Se la pasta dovesse asciugarsi troppo unite un po’ di acqua di cottura della pasta.

  6. Trasferite la vostra pasta con il pesto di finocchietto selvatico sui piatti da portata, spolverata con una manciata di mollica “atturrata” ( abbrustolita) e completate con qualche pomdorino secco.

    Sentirete che bontà, Buon appetito. Barbara.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.