Ravioli ricotta e spinaci

Ravioli ricotta e spinaci, ricetta semplice per realizzare i ravioli fatti in casa, con una grandissima soddisfazione. I ravioli di ricotta e spinaci, chiamati anche ravioli di magro, fanno subito giorno di festa, ed è sempre una gioia portarli a tavola, soprattutto fatti con le proprie mani! Una pasta per ravioli facile da realizzare e un ripieno per ravioli a base di ricotta e spinaci, che si fa in poco tempo. Poi dovrete creare il vostro raviolo di ricotta, una alla volta, ma vi assicuro che il sistema non è difficile. Bisogna solo prenderci la mano. Potete utilizzare la stessa ricetta anche per creare tortellini, tortelli, tortelloni, agnolotti sempre di ricotta e spinaci. Cambia solo la forma!

La soddisfazione che mi dà la pasta ripiena non ha eguali! Beh, forse a pari dei lievitati, che mi danno anche un senso di appagamento e gratificazione. Certo, sicuramente ci si mette un po’ di tempo a fare i vostri Ravioli ricotta e spinaci, ma sono molto più buoni che comprati al supermercato. Il ripieno dei ravioli con ricotta e spinaci è una scelta classica, forse il più semplice tra i ravioli fatti in casa. Assomiglia un po’ al ripieno degli Schlutzkrapfen (mezzelune tirolesi), anche se l’impasto è diverso.

Per realizzare la ricetta dei Ravioli di ricotta e spinaci ho utilizzato la farina di grano tenero tipo “00” – Ideale per pasta fresca – del Molino Naldoni. Devo dirvi che mi ha davvero stupito! La pasta per ravioli ottenuta con questa farina è elastica e facilmente lavorabile, senza grumi, dal colore intenso e dorato. Ma la cosa bella è che la sfoglia dei ravioli spinaci e ricotta è bella ruvida, come piace a me, senza dover utilizzare semola o altre farine. Il risultato vi sorprenderà!
La farina ideale per pasta fresca Molino Naldoni fa parte della Linea Italica, frutto della macinazione di grani 100% italiani, no OGM e da filiera certificata. Le farine ad uso domestico sono le stesse dedicate e utilizzate dai professionisti, che le scelgono proprio per l’ottima qualità e le performance che riescono ad ottenere. Molino Naldoni è fondato da una famiglia di mugnai con tutta la passione per la terra e per l’innovazione, sempre nel rispetto della tradizione.

Ecco la ricetta dei Ravioli ricotta e spinaci. Provateli, sono favolosi!

Da provare
anche i Ravioli al salmone e i Ravioli di patate.

Sponsorizzato da Molino Naldoni

Ravioli ricotta e spinaci ricotta
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura4 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ravioli ricotta e spinaci: ricetta e preparazione

Per la pasta per ravioli

  • 200 gfarina 00 (Ideale per pasta fresca Molino Naldoni )
  • 100 guova (2 uova medie)
  • 20 gacqua
  • 1 pizzicosale

Per il ripieno per ravioli

  • 150 gricotta vaccina
  • 125 gspinaci, cotti, bolliti (250 g spinaci freschi)
  • 30 gparmigiano Reggiano DOP
  • 1 pizzicosale
  • q.b.pepe
  • q.b.noce moscata

Per il condimento

  • 40 gburro
  • 1 ramettosalvia

Preparazione dei Ravioli di ricotta e spinaci

  1. Per preparare i Ravioli ricotta e spinaci, realizzate prima l’impasto che dovrà riposare 20 minuti e poi il ripieno. Potete magari avvantaggiarvi con la cottura degli spinaci, in modo che si raffreddino, poi passare all’impasto.

    Per preparare rapidamente i ravioli fatti in casa potete utilizzare anche uno stampo per ravioli oppure dei timbri per ravioli oppure un set per ravioli. Avrete forme diverse e assolutamente perfette e vi faciliteranno la realizzazione.

    Con queste dosi otterrete 60 ravioli di ricotta e spinaci, per ca. 4 persone (anche 3 se è piatto unico).

  2. Impastare farina e uova - Ricetta Ravioli ricotta e spinci

    In una scodella inserite la farina Ideale per pasta fresca Molino Naldoni, create la classica fontana e inserite le uova, l’acqua e un pizzico di sale.

  3. Amalgamare gli ingredienti - Ricetta ravioli fatti in casa

    Mescolate il tutto prima con una forchetta, poi impastate brevemente a mano prima nella ciotola poi sulla spianatoia.

  4. Impastare la pasta per ravioli di ricotta

    In poco tempo, avrete un panetto omogeneo. Avvolgetelo con la pellicola e fatelo riposare a temperatura ambiente per 20 minuti. Potete anche solo coprirlo con la ciotola posizionata al contrario. La pasta per ravioli è pronta.

  5. Lavate le foglie degli spinaci (250 g) e lessatele in una padella con il coperchio con un po’ di sale. Non serve aggiungere altra acqua, basterà quella rimasta sulle foglie lavate. Mescolate ogni tanto in modo da lessare tutte le foglie. Potete anche bollirli rapidamente in acqua calda. Lasciateli raffreddare completamente, adagiateli in uno scolapasta e strizzateli molto bene.

  6. Preparazione ripieno per ravioli

    Pesate 125 di spinaci lessati e poneteli in un mixer o robot da cucina con le lame per tritarli velocemente. Potete anche tritarli al coltello.

  7. Amalgamare ricotta e spinaci

    Inserite in una ciotola gli spinaci e la ricotta scolata dalla sua acqua. Unite il parmigiano, una presa di sale, una spolverata di pepe e di noce moscata. Amalgamate il tutto con un cucchiaio. Anche il ripieno per ravioli è pronto.

  8. Tirare le pasta fresca per ravioli fatti in casa

    Riprendete l’impasto per ravioli e dividetelo in 4 parti. Prelevatene una e il resto lasciatelo avvolto nella pellicola, in modo che non si secchi.

  9. Stendere la sfoglia - Ravioli ricotta e spinaci

    Infarinate molto bene la pasta e la spianatoia e iniziate a tirare al sfoglia sottile con il mattarello o con la macchina tirapasta. Se utilizzate la macchina sfogliatrice (tipo nonna papera o imperia), passate un pezzo alla volta nella macchina prima dalla tacca più larga e via via sempre più stretta, fino ad avere una sfoglia sottilissima di 1 mm. Ricordatevi di infarinare spesso la pasta man mano che la assottigliate.

  10. Infarinate ancora il piano di lavoro e stendete la prima sfoglia. Io l’ho divisa a metà, in modo da utilizzare la seconda parte per ricoprire l’impasto.

  11. Inserire il ripieno - Ricetta ravioli di ricotta

    Mettete un mucchietto (mezzo cucchiaino) di ripieno di ricotta e spinaci ogni 2 cm circa. Spennellate un po’ di acqua attorno al ripieno per fare aderire la seconda sfoglia.

    Ricoprite con l’altra sfoglia di impasto. Se avete steso l’impasto a mano, mettete il ripieno solo su metà e poi piegate un lembo di pasta sopra l’altro.

  12. Ricavare i ravioli fatti in casa

    Con le dita premete intorno al ripieno per far aderire meglio le due sfoglie. Con una rotella dentellata ricavate i vostri ravioli di ricotta che dovranno avere una dimensione di circa 4×4 cm. Appoggiate man mano ogni raviolo di ricotta su un vassoio infarinato (o su una teglia ricoperta di carta forno e infarinata).

  13. Ravioli spinaci e ricotta pronti

    Proseguite allo stesso modo fino ad esaurimento dell’impasto. I vostri Ravioli fatti in casa sono pronti, non siete soddisfatti?

  14. Cottura dei ravioli fatti in casa

    Una volta pronti, potete passare subito alla cottura dei ravioli ricotta e spinaci. Portate a bollore una pentola di acqua e salatela. Adagiate all’interno i ravioli e fateli cuocere brevemente. Il tempo cottura dei ravioli è di ca. 4 minuti (se li avete fatti belli sottili).

  15. Condimento per ravioli

    Una volta pronti, scolateli e adagiateli nei vari piatti. Il condimento per ravioli più gettonato è sicuramente burro fuso e salvia, facendo fondere il burro dolcemente insieme a 4 foglie di salvia fresca. Irrorate i ravioli di ricotta e spinaci con il condimento e servite. Potete aggiungere anche del parmigiano che con i ravioli ci sta benissimo!

Conservazione

  1. I ravioli ricotta e spinaci si conservano per 1 giorno, in frigorifero, direttamente sopra al vassoio dove li avete messi, coperto con un panno pulito. Si possono anche congelare. Mettete il vassoio in freezer e, dopo qualche ora, quando si saranno congelati, riponeteli negli appositi sacchetti. In questo modo non si attaccheranno tra di loro.

    Potete conservare anche l’impasto pronto, in frigorifero, per 2 giorni, avvolto nella pellicola. I ravioli cotti è meglio non conservarli.

Leyla consiglia…

Per la pasta per ravioli ho utilizzato uova e una parte di acqua. Potete utilizzare anche 120 g di uova (2 uova grandi), senza aggiungere l’acqua.

Se cercate altre ricette per condire i ravioli ricotta e spinaci, posso suggerirvi del semplice sugo di pomodoro, magari con qualche foglia di basilico, del ragù di carne, oppure una salsa al gorgonzola (puoi guardare il condimento dei miei gnocchi al gorgonzola). Che bontà!

***

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

***

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.