Crea sito

Peperonata

Peperonata, ricetta classica e tradizionale della cucina italiana, è un contorno estivo delizioso a base di peperoni, cipolla e pomodori. Si può gustare in mille modi e per accompagnare carne e pesce.

Vedrete che fare la peperonata è davvero semplice e anche piuttosto veloce! Otterrete una peperonata classica, ma leggera e profumatissima. Qui sotto troverete la ricetta che mi ha insegnato mia suocera, ed è davvero spaziale! Per questi piatti tradizionali è molto difficile trovare la ricetta originale, dato che spesso ogni regione ha una sua variante (come ad esempio la peperonata siciliana o piemontese o calabrese).

In estate preparo la preparo spesso: ci condisco la pasta, la cuocio con il pollo, la uso come contorno, sulla pizza e preparo anche dei buonissimi crostini. Si sa che pane e peperonata vanno a nozze! E’ buona calda, ma anche tiepida o fredda. Insomma, un piatto super versatile che vi consiglio! Ecco la ricetta della peperonata!

Peperonata ricetta classica

Peperonata ricetta: peperonata classica e tradizionale
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Peperone rosso 1
  • Peperone giallo 1
  • Pomodori ramati 3
  • Cipolla (gialla o rossa) 1
  • Passata di pomodoro 200 ml
  • Brodo vegetale Mezzo litro
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Origano q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale, pepe q.b.

Preparazione

  1. Peperonata: ricetta e preparazione

    Come si fa la peperonata? Come vi dicevo, è molto semplice preparare la peperonata. Dovrete solo rispettare i tempi che vi lascio qui sotto, in moda da garantire una cottura uniforme degli ingredienti. Potete utilizzare anche del peperone verde (ma personalmente preferisco utilizzare solo peperoni giallo o rossi) e utilizzare cipolla gialla, rossa o cipolla di Tropea, in base a quella che avete in casa.

  2. Preparate il brodo vegetale. Se avete fretta, potete utilizzare anche il dado.

  3. Lavate e pulite i peperoni, eliminate i semi e le lamelle bianche. Tagliateli prima a falde, poi a pezzi di alcuni centimetri (dicono che la misura giusta sia quella di un boccone).

  4. Tagliate la cipolla a dadini.

  5. In una padella antiaderente capiente mettete 2 cucchiai di olio, la cipolla a dadini e i peperoni. Lasciate rosolare per qualche minuto a fiamma alta e poi aggiungete alcuni mestoli di brodo.

    Ricetta Peperonata: cottura dei peperoni
  6. Dopo qualche minuto, abbassate la fiamma e coprite la pentola con un coperchio. Lasciate cucinare per 20 minuti (fiamma moderata), controllando se la peperonata non si è asciugata troppo. In quel caso aggiungete ancora qualche mestolo di brodo.

  7. Nel frattempo tagliate i pomodori a dadini non troppo piccoli.

  8. Trascorsi i 20 minuti, aggiungete ai peperoni anche i pomodori a dadini, la passata di pomodoro e una spolverata abbondante di origano. Mescolate bene e continuate la cottura per altre 10 minuti, sempre coperto. Aggiungete del brodo se dovesse servire.

    Peperonata classica: aggiunta del pomodoro e degli odori
  9. A questo punto, proseguite la cottura per altri 10 minuti senza coperchio, ma sempre a fiamma moderata.

  10. Negli ultimi minuti alzate la fiamma e aggiungere il sale, una spolverata di pepe e il prezzemolo tritato. Continuate a mescolare per evitare che il fondo si attacchi.

  11. Assaggiate per sentire se la consistenza dei peperoni è quella giusta per voi ! Aggiungete un filo di olio a crudo e la peperonata classica è pronta. Si può servire calda o fredda, a secondo dei vostri gusti.

  12. Peperonata: conservazione

    La Peperonata si conserva in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni. In genere ne preparo in abbondanza e poi la congelo già porzionata.

    Peperonata ricetta classica
  13. Calorie della peperonata

    Quando si pensa alla peperonata, viene sempre in mente qualcosa di ultra calorico. Se pensate, sono solo verdure alla fine, quindi tutto sta nella dose di olio che utilizzate. Qui sopra vi ho proposto una peperonata leggera che apporta ca. 110 calorie a persona. Quindi è anche light! Ovviamente se aggiungete altri ingredienti o molto più olio, l’apporto calorico lieviterà in un attimo.

  14. Peperonata tradizionale nelle varie regioni

    Dopo la mia peperonata classica, vi suggerisco alcune varianti regionali.

    Peperonata piemontese: chiamata anche peperonata alla carmagnolese. Si utilizzano i peperoni di Carmagnola, vengono aggiunti i filetti di acciuga e non si si mette il sugo di pomodoro.

    Peperonata siciliana: si aggiungono anche aceto di vino bianco e le olive nere.

    Peperonata umbra: è senza passata di pomodoro e si aggiungono anche zucchine verdi a rondelle.

    Peperonata abruzzese: si aggiungono aceto di vino, cipolle rosse e olive verdi.

    Peperonata calabrese: molto ricca con aggiunta di patate e melanzane.

    Peperonata napoletana: si arricchisce il sapore con capperi e olive nere, senza sugo di pomodoro e con peperoni arrostiti e senza pelle.

    Peperonata pugliese: una versione molto diversa senza pomodoro, ma con prezzemolo, aglio, pangrattato e capperi. Ve la farò conoscere quanto prima.

  15. * * *

    Credo proprio di avervi detto tutto. Non vi resta che provare la mia Pasta con peperoni (alla peperonata) e questa ricetta della peperonata!

Leyla consiglia…

Fatene in abbondanza e mettetela in freezer: sicuramente vi tornerà comoda per preparare un pranzo o una cena veloce.

Da non perdere lo speciale PIATTI FREDDI ESTIVI con tante idee per i vostri pranzi e le vostre cene estive.

Ricetta originale sul blog dal 27.10.2014 – ora in versione aggiornata.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.