Cavolfiore al forno con besciamella

Il Cavolfiore al forno con besciamella è uno sformato di cavolfiore al forno, semplicissimo da preparare. Credo uno dei modi più golosi per cucinare il cavolfiore! Dopo averlo lessato e disposto in una pirofila, il cavolfiore viene ricoperto di besciamella e poi gratinato al forno con del parmigiano, in modo che formi una crosticina che piace sempre a tutti.

Il cavolfiore al gratin con besciamella può essere servito come contorno o come piatto unico, insieme a formaggi o affettati. Era da tanto che non lo mangiavo e proprio oggi mi è venuto in mente. Mia mamma me lo cucinava spesso e ci sono sempre andata matta ! Io lo mangio come vera e propria cena !

E’ anche un buon modo per far mangiare le verdure ai bambini, dato che il cavolfiore al forno con besciamella risulta un po’ camuffato. Potete anche renderlo ancora più goloso aggiungendo dei dadini di provola o dei cubetti di pancetta. Io preferisco cucinare il cavolfiore alla besciamella solo con una spolverata di parmigiano.

Ecco la ricetta del cavolfiore al forno con besciamella, un contorno vegetariano da leccarsi i baffi! Se non l’avete ancora provato, ve lo consiglio.

Cavolfiore al forno con besciamella

Cavolfiore al forno con besciamella
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    15 + 20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per una pirofila 25 x 18 cm

  • Cavolfiore 1 (ca. 1 Kg)
  • Parmigiano reggiano 40 g
  • Burro (per ungere la pirofila) 1 noce
  • Pepe q.b.

Per la besciamella (350 g)

  • Latte intero 300 ml
  • Burro 25 g
  • Farina 00 25 g
  • Noce moscata q.b.
  • Sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Per preparare il cavolfiore al forno con besciamella, iniziate con il pulire il cavolfiore: eliminate le foglie esterne, la parte inferiore e il torsolo centrale. Con un coltello tagliate vie le varie cimette e lavatele sotto l’acqua corrente.

  2. Portate a bollore l’acqua, salatela e lessate il cavolfiore. Il tempo di cottura del cavolfiore è piuttosto basso: in 15 minuti sarà già pronto. Scolate e tenete da parte.

  3. Nel frattempo preparate la besciamella, seguendo la ricetta che trovate QUI, utilizzando le dosi che vi ho indicato qui sopra. Vi serviranno ca. 350 g di besciamella e dovrà risultare piuttosto fluida.

  4. Accendete il forno statico a 180°C

  5. Prendete una pirofila 25 cm x 18 cm, ungete il fondo con una noce di burro e disponete le cimette di cavolfiore su tutta la superficie.

  6. Con un cucchiaio distribuite la besciamella sopra al cavolfiore e spolverate con del pepe nero e con abbondate parmigiano.

  7. Infornate il vostro cavolfiore con besciamella nel forno statico preriscaldato per 20 minuti: 15 minuti a 180°C, gli ultimi 5 minuti a 220°C con funzione grill per gratinarlo al meglio.

  8. Trascorso il tempo, estraete e servite !

  9. Cavolfiore al forno con besciamella: conservazione

    Il Cavolfiore gratinato con besciamella si può conservare in frigorifero per 2 giorni al massimo, coperto con carta stagnola. Appena fatto è molto più buono!

    Cavolfiore al forno con besciamella

Leyla consiglia…

Con queste dosi potrete servire il cavolfiore al forno come contorno per 4 persone o come piatto unico per 2 persone.

Da provare anche il Risotto al pomodoro e cavolfiore.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

Precedente Torta sette veli ricetta originale Successivo Come fare la crema pasticcera: ricetta e trucchi per la preparazione e conservazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.