Come cucinare i murici

Come cucinare i murici, “lumache di mare” che cambiano nome in base al luogo, per me noti come bocconi “in Sardegna” mentre vivendo in Lombardia li trovo con il nome bulli, ma poi hanno ancora tante curiose varianti, bollo, muccuna, coccioli, scongillio, ragusa.. e forse altri che non conosco.

In Sardegna si preparano prevalentemente lessi, con solo sale, o spesso con dell’aglio schiacciato messo nell’acqua con i bocconi, ma c’è anche chi li prepara al pomodoro anche se meno comuni.
Oggi ho voluto proporveli in tre versioni diverse, in modo che possiate scegliere voi come prepararli, io non saprei scegliere… Infatti li ho preparati e mangiati in tutti e tre i modi.

Come cucinare i murici
  • Preparazione: 1 Ora
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

Murici bolliti

  • murici 1 kg
  • Sale
  • Aglio (a piacere)

Murici al verde

  • murici 1 kg
  • Aglio 2 spicchi
  • Prezzemolo
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale

Murici al pomodoro

  • murici 1 kg
  • Polpa di pomodoro (o pomodori freschi) 800 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Prezzemolo
  • pepperoncino
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale

Preparazione

  1. Mi trovate anche su Facebook

Murici bolliti

  1. Murici bolliti

    Versate i murici in una pentola capiente, aggiungete il sale necessario, come se doveste condire l’acqua per la pasta, se volete potete aggiungere due o tre spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati, portate a ebollizione e fateli cuocere per 45 minuti, non scolateli, lasciateli nella loro acqua fino al momento di servirli.

Murici al verde

  1. Una volta bolliti i murici come scritto sopra, tritate due spicchi d’aglio e il prezzemolo fresco, versate i murici, insieme a un filo d’olio extravergine in una pentola capiente con anche aglio e prezzemolo precedentemente tritati, mescolate bene e accendete la fiamma.
    Fateli saltare tenendoli mescolati di tanto in tanto per 4/5 minuti, lasciateli nella pentola con il coperchio per almeno mezzora in modo da insaporirsi bene, poi scaldateli leggermente e serviteli, perfetti se li preparate anche con qualche ora d’anticipo.

Murici al pomodoro

  1. Murici al pomodoro

    Dopo aver bollito i murici, lavate i pomodori, tagliateli a pezzetti e teneteli da parte (o utilizzate polpa di pomodoro), infine tritate aglio e prezzemolo.
    Versate l’aglio tritato e il peperoncino in una pentola, fatelo rosolare con un filo d’olio  a fiamma moderata, aggiungete il pomodoro a pezzetti, o la polpa di pomodoro, mescolate bene e fate cuocere per una decina di minuti.
    Aggiungete i murici e il prezzemolo tritato, mescolate bene e fate insaporire per 4/5 minuti, poi spegnete la fiamma.
    Se li preparate in anticipo di qualche ora risultano ancora più gustosi.

Preparazione iniziale

  1. Il lavaggio dei murici deve essere fatto in modo accurato, solitamente risultano molto sporchi, quindi armatevi di pazienza e iniziate riempiendo il lavandino in cucina o una ciotola capiente di acqua, sciacquateli bene e cambiate l’acqua più volte.
    Prendete una spazzolina e fregateli sotto l’acqua, sciacquateli ancora cambiando più volte l’acqua, fino a quando non risulterà perfettamente pulita.

Note

Precedente Insalata di arance, finocchi e ananas Successivo Zizzona ripiena con rotolini al prosciutto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.