Gelato cremoso allo yogurt e vaniglia, ricetta con foto

IMG_2648

Oggi vi propongo una nuova ricetta di gelato, allo yogurt e vaniglia!

Ormai sono lanciatissima nella produzione di gelati casalinghi, e sono alla ricerca di gusti sempre nuovi. Gli ultimi sono stati il gelato tiramisù e il gelato gusto spagnola, ma in ogni caso potreste dare un’occhiata alla sezione gelati&sorbetti del blog.

Il gelato allo yogurt è un gelato molto semplice da realizzare, occorrono di base yogurt e panna ed è leggero, fresco e delicato… La dolcezza di questo gelato si accompagna con la nota lievemente acidula dello yogurt e si presta ad essere accompagnato con diversi tipi di frutta o di topping, per abbinamenti ogni volta sempre diversi e golosi!

IMG_2654

La ricetta base prevede di usare lo yogurt bianco (io quello magro per una versione light), ma volendo si potrebbero utilizzare anche altri gusti di yogurt per gelati sfiziosi. Potreste divertirvi a gustarlo in vari accostamenti e scegliere quello che piace di più e incontra maggiormente i vostri gusti!

Per questa ricetta ho utilizzato, come di consueto, farina di semi di carrube e glucosio per impedire la cristallizzazione del gelato e renderlo più cremoso. Se avete il destrosio (glucosio in polvere) usate quello, io ho utilizzato quello in sciroppo…

In ogni caso raccomando di utilizzarlo perchè si tratta di uno zucchero con un alto potere anticongelante ed è meno dolce del saccarosio, lo zucchero comune. Esso andrà utilizzato non tanto per dolcificare il gelato ma per la sua funzione anticongelante perchè fa abbassare il punto di congelamento dell’acqua contenuta nella miscela del gelato allo yogurt.

 

IMG_2652

Ecco come l’ho preparato

( ringrazio Francesco-Polvere di grano per la consulenza sulla ricetta).

Ingredienti per circa 500 g di gelato

  • 500 g yogurt bianco*
  • 150 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale (0,3 g)
  • 30 g di glucosio (per me sciroppo di glucosio)
  • vaniglia (io un cucchiaino di estratto)

* per me quello magro, con 0,1 % di grassi

E, inoltre:
  • 200 g di panna fresca al 35% di grassi
  • 30 g di latte magro in polvere
  • 4,5 g di farina di semi di carrube

Preparazione

Mescolare a freddo la prima parte degli ingredienti. Versate in una ciotola lo yogurt, il pizzico di sale e i due tipi di zucchero. Mescolare con il frullino o la frusta a filo, se avete la planetaria.

IMG_2570

In un pentolino, mettete il latte in polvere e la farina di semi di carrube.

Aggiungere a filo la panna fresca stemperando con un frustino per non fare grumi.

IMG_2571

Portare il composto a 85° mescolando di continuo (infatti la solubilizzazione della farina di semi di carrube avviene solo a caldo: a 80°-85°).

Spegnere il fuoco e far raffreddare per una trentina di secondi, mescolando di continuo.

IMG_2573

Poi unire questo composto alla crema di yogurt e mescolare bene con il frullino. Aggiungere alla miscela la vaniglia per aromatizzare (io ho utilizzato l’estratto naturale di vaniglia).

Versare il composto in una ciotola, coprirla con il coperchio e abbattere in frigorifero, cioè riporre in frigo per qualche ora, almeno 6 ore, oppure tutta la notte.

IMG_2575

Dopo qualche ora di raffreddamento, versate il composto nel cestello refrigerante della gelatiera, che avrete preventivamente fatto raffreddare per una notte intera (io anche 2-3 giorni. In pratica ce l’ho sempre nel freezer, casomai avessi voglie improvvise di preparare il gelato 😉 ). Azionate la gelatiera e fate mantecare il gelato per circa 40-45 minuti o finchè il gelato è pronto (la tempistica ovviamente varia dal modello di gelatiera che avete).

Una volta mantecato il gelato, versatelo in una confezione di plastica con coperchio e riporre in freezer per almeno un paio d’ore prima di servire. Prima di servire il gelato, è preferibile tirarlo dal congelatore qualche minuto (quanto prima dipende dalla temperatura ambiente, ovviamente) prima di servirlo, in modo che si ammorbidisca un poco.

Quindi, servite il vostro gelato nelle coppette facendo le classiche palline con il porzionatore bagnato in acqua tiepida e decorare a piacere.

IMG_2649

Potete usare un topping all’amarena e amarene sciroppate oppure un topping al cioccolato, oppure al caramello, come ho fatto io.

Oppure potreste gustarlo al naturale o, ancora, accompagnato da fragole o frutti di bosco…

Ecco il mio gelato allo yogurt con i vari topping!

IMG_2659

Molto cremoso e davvero buono. Un gelato cremoso e dolce, in cui si sente la nota lievemente acidula dello yogurt. Delizioso!

Al prossimo gelato!

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” su questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258 per non perdervi tutte le novità!

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

4 Risposte a “Gelato cremoso allo yogurt e vaniglia, ricetta con foto”

  1. Ciao! Ho fatto questo gelato ed è venuto buonissimo! Però mi viene un dubbio: quando metto sul fuoco la panna con il latte in polvere e la farina, si forma un composto gelatinoso che tende ad attaccarsi alla pentola e a bruciarsi.. è normale?

    1. Ciao Angy, scusa l’estremo ritardo della mia risposta ma ero in vacanza…

      No, non è normale. Aggiungi setacciando e mescola rapidamente con una frustina e mescola di continuo, non deve attaccarsi nè bruciare. Quindi probabilmente hai anche la fiamma del gas troppo alta. Poi prova ad usare anche una pentola antiaderente
      E questo vale anche per le miscele di altri tipi di gelato 🙂

      Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.