Crea sito

Crostini al burro fatti in casa, ricetta del riciclo

Questi sono quasi sicuramente il motivo principale per cui negli ultimi tempi sono ingrassata: i crostini al burro fatti in casa!

Come ho già raccontato, gestisco un ristorante in Svizzera. Il tema dello spreco alimentare mi sta molto a cuore e dato che noi, a seconda dei giorni, ci ritroviamo con filoni di pane non utilizzati – che però non reggerebbero fino al giorno dopo – ci siamo dovuti inventare una soluzione.

Nel paese dove vivo ci sono tante fattorie ed c’è la possibilità di donare il pane secco agli animali… ma dato che il pane è un cibo prezioso, dopo qualche tempo abbiamo deciso di utilizzarlo diversamente.

Quando il nostro cuoco prepara i crostini al burro, arrivano tutti in cucina come avvoltoi. Io ovviamente sono la prima! Il profumo del pane e del burro in padella è la pace dei sensi. Il cuoco, poi, aggiunge ai crostini una polvere aromatizzata super svizzera, immancabile in ogni casa elvetica (tranne che in casa mia 😉 in cucina al ristorante la usiamo solo per i crostini, invece): l’Aromat! Rende davvero dipendenti.

Se non ne prepariamo in grandi quantità, i crostini al burro non fanno nemmeno in tempo a raffreddarsi, perché caldi sono ancora più buoni!!! Se invece ce la fanno a raffreddarsi, li mettiamo in un contenitore ermetico e li usiamo per guarnire insalate e zuppe, oppure in autunno come guarnizione – insieme a cipolline sott’aceto, champignons e bacon – per il cervo in salmì.

Volete provare anche voi a fare i crostini al burro fatti in casa… alla svizzera? Potete comprare l’Aromat su Amazon (#adv). In alternativa basta usare del sale agli aromi.

Per i crostini noi usiamo sia il pane bianco che il pane integrale. Va bene qualsiasi pane, anche il pancarré, ma non consiglio di utilizzare pane con i semi.

Crostini al burro fatti in casa Ricetta Alice nella cucina delle meraviglie
  • CucinaInternazionale

Ingredienti – Crostini al burro fatti in casa

  • 500 gpane (del giorno prima, NON raffermo)
  • 150 gburro
  • 2 cucchiaiAromat (in alternativa, sale agli aromi)

Preparazione

  1. Tagliare il pane a cubetti non troppo grandi.

  2. Scaldare metà del burro in una padella capiente.

  3. Versare metà del pane nella padella col burro fuso e far saltare per qualche minuto finché i crostini non saranno dorati.

  4. A questo punto aggiungere l’Aromat e mescolare bene.

  5. Mettere i crostini a raffreddare su di una teglia. Una volta freddi, trasferirli in un contenitore ermetico e conservarli in un luogo fresco e asciutto per max 1 settimana.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.