Crea sito

Risotto ai ciudit (Risotto ai funghi chiodini), ricetta primo piatto vegano

Avrete già notato che ogni tanto mi piace sperimentare piatti vegani, come oggi: ecco il risotto ai ciudit (risotto ai funghi chiodini)!

Ciudit è il nome in dialetto di questi funghi, si pronuncia ciudìt.

Veganizzare un risotto è un gioco da ragazzi: fondamentalmente bisogna solo sostituire il burro con dell’olio extravergine d’oliva e il brodo di carne con quello vegetale (o con dell’acqua!). Nulla vieta di utilizzare il burro, il brodo di carne e il formaggio grattugiato per questa ricetta.

Non so voi, ma io ho una pentola che uso solo per fare il risotto: è la casseruola in acciaio di Lagostina (link affiliato Amazon).

Risotto ai ciudit Risotto ai funghi chiodini Ricetta primo piatto vegano Alice nella cucina delle meraviglie
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti – RIsotto ai ciudit (Risotto ai funghi chiodini)

  • 350 griso (Carnaroli)
  • 500 gfunghi chiodini
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1cipolla
  • q.b.brodo vegetale
  • q.b.trito di aromi (sedano, basilico, salvia)

Preparazione

  1. Per prima cosa bisogna pulire i funghi e farli bollire. I funghi chiodini, infatti, non possono essere mangiati crudi – sono tossici!

  2. Fare bollire i funghi chiodini in abbondante acqua salata per circa 15 minuti. Si formerà una schiumetta in superficie: bisogna toglierla a mano a mano che si forma.

  3. Quando i funghi saranno cotti e puliti, tagliarli grossolanamente e saltarli qualche minuto in padella con un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio.

  4. Dopodiché, eliminare l’aglio e frullare i funghi con il minipimer.

  5. Preparare un soffritto con olio e cipolla, aggiungere il riso e fare tostare.

  6. Aggiungere quindi il brodo vegetale caldo e i funghi frullati.

  7. Poco prima di spegnere il fuoco, aggiungere il trito di aromi.

  8. Servire il risotto molto caldo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.