Crea sito

CASATIELLO

CASATIELLO
Gustosissimo piatto salato tipico del periodo Pasquale nelle zone della Campania e più in particolare del Napoletano. Fatto con un fac simile di impasto per pane, viene preparato con quello che una volta sostituiva l’olio nella cucina Italiana, lo strutto. Messo da parte per molto tempo con l’avvento dell’olio, che in antichità veniva usato come combustibile per accendere le luci delle strade al calar della notte, ha riscoperto le sue funzionalità da un pò di tempo a questa parte proprio per preparare questi impasti salati. Il casatiello in particolare è una preparazione molto gustosa, il provolone con il quale si fa il ripieno e il salame napoletano conferiscono a questo piatto con l’aggiunta del parmigiano un sapore molto forte. Ottimo anche come aperitivo il casatiello puo essere consumato anche per la gita fuori porta accompagnato da un buon bicchiere di vino.

PUOI SEGUIRMI ANCHE SU QUESTI ALTRI SOCIAL PER NON PERDERCI DI VISTA
Lacucinadipompeo youtube instagram twitter telegram pinterest

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni5 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER L’IMPASTO
  • 500 gfarina 0
  • 100 gstrutto
  • 25 glievito di birra fresco
  • 100 gacqua
  • 1 cucchiainosale
  • 1 cucchiaiopepe
  • 5uova

PER IL RIPIENO

  • 100 gpecorino
  • 200 gsalame napoletano
  • 200 gprovolone

Strumenti

  • Tagliere
  • Coltello
  • Spianatoia
  • misurino graduato
  • Stampo per ciambelle
  • o 1 strofinaccio
  • Piatto

Preparazione

  1. Mettiamo sulla spianatoia la farina con lo strutto, uniamo il sale e il pepe, aggiungiamo il lievito stemperato con l’acqua tiepida e procediamo ad impastare il tutto fino ad ottenere un panetto di media morbidezza e liscio, mettiamo in un contenitore, copriamo con un canovaccio e facciamo lievitare per due ore circa. Una volta che sarà lievitato togliamo circa 100 grammi di impasto che useremo per formare dei cordoncini che serviranno per fermare le uova che posizioneremo sopra il casatiello prima di infornarlo.

    A questo punto stendiamo il panetto fino ad ottenere una sfoglia di mezzo centimetro di spessore e un quadrato di circa 45 cm per lato. Distribuiamo sopra la superficie il provolone, il salame e il pecorino.

    Arrotoliamo su se stessa la sfoglia e mettiamola nello stampo per ciambella chiudendolo per bene, copriamo ancora con il canovaccio e facciamo lievitare ancora per due ore. Dopo la lievitazione posizioniamo sul casatiello le uova fermandole con i cordoncini che abbiamo preparato in precedenza e inforniamo a 180° per 50 minuti circa. Per verificare la cottura possiamo infilare fino al centro del casatiello uno stuzzicadenti lungo e se quando lo estraiamo non vi sarà nulla attaccato vuol dire che come cottura ci siamo.

    Tagliamolo in cinque parti e …..buon appetito.

  2. mettiamo la farina sulla spianatoia e forma di fontana e uniamo lo strutto.

  3. impastiamo fino ad ottenere un impasto liscio e di media morbidezza.

  4. posizioniamo il casatiello in uno stampo per ciambella e facciamo lievitare ancora due ore.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.