Crea sito

Tagliolini al farro

Tagliolini al farro, una variante dei classici tagliolini a base di sola farina di farro. Morbidi e davvero gustosi, si preparano in poche mosse e sono sicura che piaceranno a tutta la famiglia!
Il farro è un grano antico con una resa bassissima, ecco perché la farina è molto costosa, inoltre, ha numerose proprietà e benefici, tra i quali, l’alto contenuto di fibre e di proteine.
Preparare la pasta fatta in casa, con un po’ di manualità, è semplice! Quindi perché non preparare questi deliziosi tagliolini al farro, in tutta semplicità?
Se volete mettere le mani in pasta, correte a leggere la ricetta, e se avete bisogno di aiuto o consigli su come impastare a mano, vi aspetto sul mio gruppo facebook “Facciamo la pasta con Nenè”.

Tagliolini al farro
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gfarina di farro
  • 1uovo
  • 1tuorlo

Strumenti

  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello
  • 1 Coltello

Preparazione

  1. Per preparare i tagliolini al farro dovete per prima cosa preparare l’impasto base, che dovrà riposare per almeno 30 minuti prima di essere steso e tagliato.

  2. Sulla spianatoia, versate la farina di farro (se potete, date una setacciata) e create un buco al centro.

    Versate al centro della farina l’uovo ed il tuorlo.

    Con una forchetta cominciate a sbattere il composto, e poco alla volta raccogliete la farina intorno.

  3. Quando l’impasto comincerà a prendere consistenza, cominciate a lavorarlo con le mani.

    Impastate energicamente fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, quindi copritelo con un canovaccio in cotone e lasciatelo riposare per una trentina di minuti.

  4. Giunti al momento di stendere e tagliare i vostri tagliolini al farro, potete decidere se procedere a mano o con una sfogliatrice.

    Stendete le sfoglie molto sottili, se con la macchina fatele al penultimo foro, e dopodiché tagliatele con l’apposito stampo.

    Oppure, a mano, stendete il più possibile la pasta con il mattarello, e quando sarà ben sottile, avvolgetela su se stessa e tagliatela molto sottilmente al coltello.

  5. Disponete i vostri tagliolini appesi su un mestolo di legno (io solitamente uno due appoggi, e metto un mestolo tra di essi in modo che i tagliolini o le tagliatelle stiano appese e ben distanziate tra di loro), oppure ben larghi su un vassoio.

  6. Cuocete i tagliolini in acqua bollente salata per 5/6 minuti, e una volta scolati, conditeli come più preferiti.

    Ottimo accompagnamento un bel sugo di pesce, oppure un sugo di funghi o ancora il classico ragù.

CONSERVAZIONE

  1. Potete conservare i tagliolini al farro in un luogo fresco e asciutto per un giorno al massimo.

    Se avete un essiccatore, potete seccare i tagliolini.

    Oppure ancora, potete congelarli in freezer.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.