Crea sito

Pasta fresca con farina di castagne

Pasta fresca con farina di castagne, un impasto speciale, arricchito con farina di castagne, perfetta per l’autunno e non solo! Infatti, da mia madre, ho imparato a conservare la farina di castagne in freezer, di modo da averla sempre disponibile per ogni occasione.. perché nella mia zona, il Golfo Paradiso, amiamo la pasta fresca alle castagne condita con il pesto!
Avete mai provato a creare questo formato di pasta?
Se volete mettere le mani in pasta, correte a leggere la ricetta, e se avete bisogno di aiuto o consigli su come impastare a mano, vi aspetto sul mio gruppo facebook “Facciamo la pasta con Nenè”.

pasta con farina di castagne
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 350 gfarina00
  • 150 gfarina di castagne
  • 3uova
  • 20 mlacqua

Strumenti

  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello
  • 1 Ciotola
  • 1 Forchetta

Preparazione

  1. Per preparare la pasta fresca con farina di castagne dovete per prima cosa pesare le due farine e successivamente setacciarle all’interno di una ciotola.

  2. Sgusciate le uova e unitele al centro della farina, quindi cominciate a sbatterle con una forchetta e ad inglobare la farina.

    Trasferite il composto sulla spianatoia, cominciate ad impastare energicamente, e ad aggiungere acqua se necessario. Potrebbe volercene di più del quantitativo che vi ho indicato io, a causa dell’umidità della farina di castagne (se nuova è più umida, se è vecchia è più secca) e a causa dell’umidità presente in casa. Impastate energicamente fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

  3. Coprite il panetto di impasto con un canovaccio di cotone pulito e lasciate riposare l’impasto per una trentina di minuti.

  4. Trascorso il tempo di riposo, potete cominciare a stendere il vostro impasto.

    Potete decidere se stenderlo a mano o con una sfogliatrice, in ogni caso, per ogni formato di pasta, cercate di ottenere sfoglie ben sottili.

Taglierini di castagne

  1. Una volta ottenuta la pasta fresca con farina di castagne, stendete la sfoglia molto sottile, se con la sfogliatrice all’ultimo buchino, e dopodiché usate lo stampo apposito per tagliarli.

    Oppure, con il mattarello, arrotolate la pasta su se stessa, e poi tagliate con un coltello ben affilato, i taglierini molto sottili, circa 1 mm.

Farfalle con farina di castagne

  1. Una volta ottenuta la sfoglia sottile di circa 8 per 20 cm, dividetela dapprima con un coltello a lama liscia a metà nel senso della lunghezza, in modo da ottenere due strisce da 4*20 cm, dopodichè con la rotella dentellata, dividete queste due strisce in tanti piccoli rettangoli di 4*2 cm. Seguendo i miei calcoli otterrete quindi 20 rettangoli.

    Prendete ciascun rettangolo e, schiacciate i bordi lisci al centro, in modo da ottenere la classica forma a farfalla.

Cottura

  1. Cuocete entrambi i formati di pasta, o qualsiasi altro formato in acqua bollente salata per circa 6 minuti.

CONSERVAZIONE

  1. Conservate i vari formati di pasta per massimo un giorno in un luogo fresco ed asciutto.

    Potete congelare eventualmente la pasta fresca con farina di castagne già pronta per averla sempre pronta all’uso!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.