Crea sito

Ravioli cacio e pepe

Ravioli cacio e pepe una deliziosa scoperta! Amo sperimentare, e amo un sacco i sapori ed i piatti tradizionali, infatti, durante la mia brevissima visita a Roma a Gennaio, ho potuto assaporare piatti e cibi fatti nella vera maniera Romana, come la cacio e pepe, una pasta davvero deliziosa e dai gusti forti e decisi! Quindi ho deciso di trasformare un comune condimento in un ripieno per la mia amata pasta fresca! Non vi resta che provare i buonissimi ravioli cacio e pepe e giudicare voi stessi!
Se volete mettere le mani in pasta, correte a leggere la ricetta, e se avete bisogno di aiuto o consigli su come impastare a mano, vi aspetto sul mio gruppo facebook “Facciamo la pasta con Nenè”.

Ravioli cacio e pepe
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la sfoglia

  • 100 gfarina 00
  • 100 gfarina di semola di grano duro rimacinata
  • 2uova

Per il ripieno

  • 180 gricotta
  • 100 gpecorino romano (grattugiato)
  • 1 cucchiainopepe nero (macinato)
  • 1 ramettotimo

Come preparare i ravioli cacio e pepe

  1. Per preparare i ravioli cacio e pepe dovete innanzitutto preparare l’impasto base, che andrà steso e farcito con il ripieno.

  2. A mano, versate le due farine sulla spianatoia, create un buco al centro, versate le uova e cominciatele a sbattere con una forchetta.

    Poco alla volta, cominciate a raccogliere la farina, e quando l’impasto si fa più sodo, impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

  3. Nella planetaria o in un’impastatrice, versate le due farine e le uova e azionate la macchina fino a che l’impasto non si sarà incordato. Ad ogni modo, quando trasferite l’impasto sulla spianatoia, lavoratelo un po’ con le mani per scaldarlo.

  4. Lasciate riposare l’impasto per il tempo necessario a preparare il ripieno.

    In una ciotola versate la ricotta, unite il pecorino romano grattugiato, il pepe ed il timo sminuzzato. Mescolate il tutto per amalgamarlo e renderlo omogeneo.

  5. A questo punto non vi resta che stendere la sfoglia e preparare i vostri ravioli cacio e pepe!

    Con una sfogliatrice, o se siete abili, con un mattarello, stendete le sfoglie molto sottili.

    Se avete una raviolatrice, disponete una sfoglia sulla raviolatrice, farcite i “buchi” con un cucchiaino di ripieno ciascuno, quindi chiudete con una seconda sfoglia, e aiutandovi con una rotella dentellata ottenete i vostri ravioli.

    Se non disponete di una raviolatrice, non c’è problema! Stendete la sfoglia sulla spianatoia, create con il cucchiaino tanti piccoli mucchietti distanziati gli uni dagli altri, coprite con un’altra sfoglia, praticate un po’ di pressione sui bordi per sigillarli, e tagliate, sempre con una rotella dentellata, i vostri ravioli cacio e pepe.

  6. Disponete i ravioli su un vassoio, ben distanziati fino al momento di cuocerli. Tuffateli in abbondante acqua bollente per circa 5 minuti, quindi scolateli e conditeli con una delicata mousse di ricotta e pepe.. e aggiungete una spolveratina di cacio romano per un’ulteriore marcia in più!

CONSERVAZIONE

  1. Conservate i ravioli cacio e pepe in un luogo fresco e asciutto fino al momento di cuocerli.

    Volendo potete surgelarli, dapprima sul vassoio ben distanziati, poi raccogliendoli in un sacchetto gelo per alimenti.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.