TARTUFINI DI FAVE E RICOTTA CON SALAME

Tartufini di fave e ricotta con salame , abbinamento sfizioso per un gustoso antipasto, lo ammetto sono stata ispirata dall’accoppiata storica fave e pecorino. Ho pensato alla ricotta mescolata al grana padano al posto del pecorino, bè l’idea non è stata affatto male, anzi ottima. Le fave sono un alimento basilare della cucina mediterranea, di antichissima origine, il binomio con il pecorino non manca mai nelle gite e nei pranzi all’aria aperta nelle campagne del centro Italia, di solito accompagnate da salume di vario genere. Questo antipasto che ho preparato usando le fave, la ricotta, il grana, il tutto accompagnato dal salame, nel mio caso piacentino, ma potete usare il salume che più vi aggrada, è un pochino più “nordico” ma ugualmente gustosissimo e di sicuro effetto

ESEMPI DI ALTRI ANTIPASTI CON SALUME: Spiedini di melone con crudo e mozzarella

Bresaola con burrata e erbette aromatiche

tartufini di fave e ricotta con salame piacentino
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni12 tartufini
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Ingredienti

160 g fave (comprensivi di baccello 650g)
100 g ricotta
50 g Grana Padano grattugiato
1 ciuffo erba cipollina
60 g granella di nocciole
100 g salame (piacentino)
1 pizzico sale
q.b. pepe
101,29 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 101,29 (Kcal)
  • Carboidrati 1,59 (g) di cui Zuccheri 0,67 (g)
  • Proteine 6,12 (g)
  • Grassi 7,62 (g) di cui saturi 2,21 (g)di cui insaturi 2,19 (g)
  • Fibre 1,20 (g)
  • Sodio 272,14 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 40 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

tartufini di save e ricotta con salame

Passaggi

tartufini di fave e ricotta con salame

Iniziamo sbucciando le fave, lessiamole in acqua bollente per circa 10 minuti

Scolatele e trasferitele in una ciotola con acqua e ghiaccio, in modo che mantegano il loro colore. Una volta fredde, scolatele, eliminate la pellicina esterna delle fave, passandole tra pollice e indice. Poi tritatele nel mixer a immersione ( se ti interessa l’acquisto clicca qui), fino a formare una crema

In una ciotola mettiamo la ricotta, mescoliamo, per renderla morbida, uniamo le spezie, l’erba cipollina tritata, il grana grattugiato, e infine la crema di fave. Amalgamate bene il tutto, coprite con una pellicola trasparente e mettete in frigo per un paio d’ore

Una volta che l’impasto è pronto, con le mani inumidite, fate delle palline grandi più o meno, come noci. Passatele poi nella granella di nocciola, io l’ho preparata con le nocciole che avevo in casa, o altrimenti potete prenderla già pronta( per acquistarla clicca qui)

Procuratevi dei ciotolini o bicchierini, sistemate in ognuno di essi le fette di salame, in modo da ricoprirli, deve sembrare un fiore, e al centro sistemate il tartufino. Da mangiare freddi in un boccone…

Naturalmente potete usare il salame che più vi piace, milano, finocchiona, ecc.. importante che sia tagliato sottile

  • Link sponsorizzati inseriti nella pagina
  • se vuoi seguirmi su instagram clicca qui
  • se vuoi seguirmi su pinterest clicca qui
  • seguimi su facebook clicca qui
  •  per seguirmi su tiktok clicca qui
  • seguimi su YouTube clicca qui
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *