Crostata di pesche con crema pasticcera

La crostata di pesche e crema pasticcera è un dolce goloso, veloce e molto fresco. Si tratta di un dessert versatile, infatti potrete utilizzare sia le pesche fresche che quelle sciroppate. È adattissimo come fine pasto, non andrà ad appesantire i vostri ospiti e vi assicuro che sparirà di un battito di ciglia!
Siete pronti a scoprire la ricetta insieme a me? Andiamo in cucina!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Prendete carta e penna, segnatevi gli ingredienti per preparare questa golosa crostata di pesche e crema pasticcera!

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 300 gfarina 00
  • 120 gburro
  • 100 gzucchero
  • 2tuorli
  • 1uovo
  • 1 pizzicosale
  • q.b.scorza di limone

Ingredienti crema pasticcera:

  • 500 mllatte intero
  • 4tuorli
  • 100 gzucchero
  • 1 cucchiainoessenza di vaniglia

Ingredienti per la decorazione:

  • 2pesche noci
  • 3 fogligelatina (Paneangeli)
  • 60 mlacqua
  • 1 cucchiaiozucchero
  • 1 cucchiaiosucco di limone
  • 4 fogliementa

Quale stampo vi servirà?

  • Stampo crostata con fondo removibile 24 cm

Procedimento pasta frolla:

  1. In un’ampia scodella versate la farina, unite la scorza del limone, il pizzico di sale, lo zucchero, i tuorli e l’uovo, quindi iniziate ad amalgamare. In ultimo aggiungete il burro, impastate con la punta delle dita fino a creare delle briciole, poi compattate la vostra pasta frolla senza impastarla. Avvolgete l’impasto nella pellicola, fatelo riposare in frigorifero per 2 ore. Riprendete la frolla e stendetela di uno spessore di 5mm circa. Stendete la frolla in una tortiera da crostata con fondo removibile e bucatela un po’ con i rebbi di una forchetta, poggiate sulla superfice un foglio di carta forno e adagiatevi all’interno due pugni di fagioli secchi. Cuocetela a 180° per 25 minuti, non appena sarà cotta fatela raffreddare bene.

Procedimento crema pasticcera:

  1. Versate il latte in un pentolino e portatelo a bollore. In una scodella montate i tuorli con lo zucchero, unite l’essenza di vaniglia e la farina. In ultimo versate il latte a filo, mescolate e portate la crema sul fuoco fino a farla addensare. Versatela in una scodella, fatela raffreddare coprendo la superficie con un foglio di carta forno inumidito.

Procedimento gelatina e assemblaggio:

  1. Fate ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda.Versate l’acqua in un pentolino e portatela a bollore insieme allo zucchero ed al succo di limone. Strizzate la colla di pesce e fatela sciogliere nell’acqua calda mescolando con cura.

  2. Riempite il guscio di frolla con la crema pasticcera, decorate la superficie della crostata con le fettine di pesche, ricoprite con la gelatina e aggiungete le foglioline di menta.

Varianti sulla ricetta:

Potete preparare la crostata di pesche con crema pasticcera usando il latte vegetale al posto di quello vaccino, potete sostituire il burro con della margarina ed la farina della crema con l’amido di mais.

Volete altre ricette con la pasta frolla?

Eccovi le mie golosissime crostatine con crema al limone:

https://blog.giallozafferano.it/crescereincucinaconlila/crostatine-con-crema-al-limone-senza-burro-e-latte/

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.