panini morbidi da buffet

panini morbidi da buffet

panini morbidi da buffet

Eccoli finalmente i panini morbidi da buffet!!!
Piccoli e soffici, da riempire come più ci piace per le nostre feste di compleanno.
Sono ottimi con il dolce e con il salato…
Per chi ha pm solida:180 gr di pm solida e toglierà 60 gr di farina dal totale.
Per chi volesse farli con lievito di birra: preparare un lievitino con 60 gr di farina 0, 60 gr di acqua e 12 gr di ldb fresco. Aspettare il raddoppio e procedere da ricetta.

Mettiamoci a lavoro con per 20 panini piccoli
500 gr di farina 0
120 gr di lievito madre liquido rinfrescato
100 gr di acqua
230 gr di latte
50 gr di burro
8 gr di sale
1 cucchiaino di miele
1 tuorlo per spennellare
semi di sesamo e di papavero q.b.
Prepariamo l’impasto dei nostri panini morbidi da buffet: nella planetaria, riuniamo il lievito con il miele e l’acqua e facciamo sciogliere.
Aggiungiamo anche il latte e la farina, lavorando bene l’impasto, uniamo il sale ed incorporiamo il burro, poco alla volta.
Portiamo ad incordatura e facciamo riposare per circa 20′.
Ribaltiamo l’impasto sull’asse leggermente infarinata, raccogliamolo in una palla e facciamo lievitare in una ciotola, coperta e al calduccio per circa 5 ore, o fino al raddoppio.
Riprendiamo l’impasto, dividiamolo in tanti pezzetti da 50 gr l’uno, pirliamo bene ogni singola pallina e mettiamo a lievitare nuovamente, in una teglia per circa 4-5 ore, fino al raddoppio.
Spennelliamo con il tuorlo sbattuto, cospargiamo con i semini la superficie ed inforniamo per 12′-15′ a 180′.
Clicca mi piace in Creando si impara!!

Precedente panettone gastronomico, ricetta lievitata Successivo fior cioccolato

16 commenti su “panini morbidi da buffet

  1. valentina il said:

    Ciao! Non vedo l’ora di provarli! sarà la mia prima prova con la pm! volevo chiederti, se li volessi fare già conditi, quindi mettere pancetta o altro nell’impasto, dovrei variare qualcosa? Grazie mille!

    • creandosiimpara il said:

      ciao, se metti ingredienti solidi non variare nulla, se vuoi, puoi anche mettere del formaggio fresco o secco, ma a pasta dura, altrimenti ingredienti come mozzarella, ad esempio, che contengono piu’ acqua, idraterebbero troppo l’impasto. fammi sapere anche la variante che fai tu.. 🙂

    • creandosiimpara il said:

      no, tiziana si accorciano di milto. puoi calcolare un0 retta poco piu’ per la prima e un’ oretta per la seconda, con queste temperature poi….

  2. alessandro il said:

    ciao, é un prodotto che si puó prestare, secondo te, alla realizzazione della tipica “torta” di pane a forma di numero per un compleanno?piu o meno quanto in peso per ogni bimbo?…grazie e complimenti…:)

      • alessandro il said:

        ciao e grazie.. intendevo fare un pezzo unico… ma direi di si ..suppongo sia un impasto morbido e gestibile tanto da riusciree a fare un 8….?

        • creandosiimpara il said:

          ma si credo che puoi fare anche un unico panino, cambiano i tempi di cottura. altrimenti tanti panini che vanno a formare un 8 🙂

  3. Fiorella il said:

    Complimenti per la ricetta!
    Li proverò a fare il prima possibile.
    La domanda che volevo farvi era per la conservazione, visto che magari uno fa questi panini per le feste, posso farli il giorno prima e poi conservarli per il giorno dopo? Se si, come consigliate di conservarli per farli mantenere buoni come appena sfornati.
    Grazie mille

    • creandosiimpara il said:

      ciao fiorella, li puoi conservare in freezer tranquillamente, ma se devi conservarli per il giorno dopo, ti consiglio di preparare l’impasto il giorno prima, far partire la lievitazione un paio di ore e mettere in frigo. al mattino togli, lasci acclimatare, formi e fai lievitare di nuovo, in circa 4 ore cuocerai..

    • creandosiimpara il said:

      si l’impasto è morbido ma consistente, forse la farina usata ha assorbito meno acqua, aggiungi un pugnetto di farina se vedi che necessita

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.