Zucchine sott’olio in barattolo

 

Zucchine sott’olio, non serve aggiungere nient’altro visto che la foto parla già da sola.
Oggi vi presento la ricetta infallibile di mia suocera, una vera garanzia.
La preparazione di questa ricetta potrà sembrare lunga e articolata, ma credetemi, è più facile a farsi che a dirsi.

zucchine sott'olio
  • DifficoltàAlta
  • CostoEconomico
  • CucinaItaliana

Ingredienti zucchine sott’olio in barattolo

  • 5 kgzucchine
  • 1500 mlaceto bianco di vino
  • 1 lacqua
  • q.b.sale fino
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.olio di girasole
  • 4 spicchiaglio
  • q.b.prezzemolo

Preparazione

  1. Lavare, asciugare e tagliare le 2 estremità alle zucchine.

    Tagliarle poi a fiammiferi (a bastoncini, della dimensione che preferite, senza esagerare né troppo piccoli e né troppo grandi). Calcolate sempre che dopo essiccazione si ridurranno di dimensione.

    Sistemare tutte le zucchine tagliate su un tavolo coperto da un canovaccio pulito, cospargere con un po’ di sale (non esagerate, altrimenti saranno troppo salate di sapore), allargarle in modo da non essere l’una addosso all’altra e far essiccare al sole il tempo necessario affinchè siano davvero secche, non appiccicose, non umide, non morbide. (Non c’è un tempo standard).

    Al termine dell’essiccazione far bollire in una pentola acqua e aceto. Non appena arriverà al bollore tuffare un paio di manciate di zucchine secche, allargarle con una schiumarola e far cuocere per circa 7-8 secondi (come dice mia suocera, abbassale nel liquido 2-3 volte con la schiumarola) poi scolarle sempre con una schiumarola in una scolapasta. Subito dopo averle scolate sistemarle su un vassoio ben allargate in modo da farle raffreddare il più rapidamente possibile.

    Nel caso vi siano avanzate delle zucchine dalla prima “cotta” dovete portare a bollore il liquido prima di tuffare la seconda manciata di zucchine.

    Non appena saranno ben fredde le zucchine sistemarle in una scolapasta, poggiare sopra un piatto (in modo da coprirle completamente) e sistemare sul piatto dei pesi (ad es una pentola piena di acqua) in modo da far scolare dalle zucchine tutto il liquido che hanno assorbito. Lasciarle sotto peso per una notte intera.

    Al mattino successivo togliere il peso e condire le zucchine con olio di oliva, aglio a pezzetti e prezzemolo tritato (il sale non serve perchè lo abbiamo messo già nel seccarle).

    Sistemare tutte le zucchine condite in un barattolo pulito e sterilizzato cercando di premerle bene col dorso di un cucchiaio man mano che le aggiungiamo (non devono esserci assolutamente bolle grosse di aria). Coprire con olio di girasole e conservare in dispensa per massimo 5 mesi (oltre saranno ancora buone, ma potranno non avere lo stesso sapore di quando appena preparate).

    Al momento di gustarle prestare attenzione sempre che le zucchine siano coperte di olio in superficie. Anche dopo l’apertura conservare in dispensa, in un luogo buio e non umido.

Consigli

Per altre ricette di conserve clicca qui

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.