Salsa di pomodoro, senza passaverdura

 

Tempo di conserve, ma tempo anche di salsa di pomodoro in versione pratica e senza passaverdura. Avrete bisogno solo di una pentola e di un buon frullatore (attenzione, che non sia in plastica).
E’ sempre bellissimo avere tanti barattoli di conserve in casa, prepararle quando fa caldo e magari gustarle quando fa freddo, quasi a ricordarci la meraviglia del sole e di cosa può donarci.
Questa versione della salsa di pomodoro è senza passaverdura, con l’aggiunta di cipolla all’interno per un sapore cremoso e meno acido.
E’ possibile conservarla per circa 1 anno.

salsa di pomodoro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti salsa di pomodoro

  • 1 kgpomodori (a scelta )
  • 1cipolla
  • 1 cucchiaioolio di oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Sciacquare abbondantemente i pomodori della varietà da voi scelta. Scartare quelli marci e con macchie esterne e interne al pomodoro.

    Versarli in una pentola molto capiente, aggiungere mezzo bicchiere di acqua e la cipolla pulita e tagliata a fettine. Far cuocere a fiamma vivace, mescolando di tanto in tanto per non farli attaccare al fondo della pentola. Man mano che si prosegue con la cottura i pomodori cominciano a rilasciare succo e si formerà una schiumetta in superficie. Bisogna proseguire la cottura fino a che questa schiumetta non sarà completamente sparita (non è necessario toglierla con un mestolo, man mano che andrete avanti con la cottura si toglierà da sè).

    Non appena la cottura sarà terminata con l’aiuto di un frullatore (in acciaio o vetro temperato) frullare abbondantemente i pomodori, pochi alla volta, fino a creare una salsa.

    Versare tutta la salsa ottenuta in una pentola capiente, aggiungere l’olio, il sale e proseguire per altri 5-10 minuti la cottura.

    Preparare barattoli in vetro e capsule già sterilizzate; spegnere il fornello al di sotto della salsa e riempire fino a pochi mm dal bordo i barattoli. Richiudere subito non appena avrete messo la salsa.

    Far riposare tutti i barattoli ottenuti in un contenitore coperti con uno straccio pulito e una coperta calda fino al completo raffreddamento.

    Non appena saranno tutti freddi è possibile conservarli in dispensa.

Consigli

Per altre ricette di conserve clicca qui

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta di fichi integrale, senza burro Successivo Crostata morbida salata farcita

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.