Gelato alla stracciatella

 

Io sono il tipo di persona che è capace di mangiare gelati anche quando fuori ci sono 0° figuriamoci ora che l’estate sembra essere arrivata. Finalmente ho avuto modo di testare la mia nuova gelatiera e devo dire che fa il suo lavoro. Chiaramente non potete aspettarvi quei gelati densissimi della gelateria, ma è comunque buonissimo e non ha nulla da invidiare a gelati industriali. Per una questione di praticità, miglior risultato e cremosità ho usato la farina di semi di carrube, potete trovarla in negozi specializzati.

  • Preparazione: 2 Giorni
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 150 g Latte
  • 150 g Panna vegetale
  • 55 g Zucchero semolato
  • 30 g Cioccolato fondente tritato
  • 3 g Farina di semi di carrube

Preparazione

  1. Far congelare la vaschetta della gelatiera almeno 24 h prima dell’utilizzo. Far sciogliere lo zucchero col latte e la panna a fiamma bassa. Sciolgiere la farina di semi di carrube nel liquido e versare il tutto in una ciotola e far raffreddare in frigo per almeno 1 giorno. Dopo versare a filo nella gelatiera in funzione e farla andare per circa 20 minuti o fino a che il gelato non sarà morbido e denso. Sistemare il gelato ottenuto in una vaschetta con coperchio e far riposare per 1 notte (almeno 6 ore circa) prima di consumarlo.

Note

1,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.