Frittata di patate all’insalata

 

Oggi vi presento una ricetta fresca (quindi perfetta anche per l’estate), super light, da condire a piacimento con tante varianti possibili (perchè no una versione vegetariana?!) e da preparare anche in anticipo.
Da piccola non amavo particolarmente le frittate, ma crescendo ho capito la vera fortuna di avere sempre uova freschissime e biologiche dal mio contadino di casa, il mio papà. Perchè non sfruttare questa occasione per prepararne di gustose e diverse dalle classiche? io come base per la mia ho scelto la frittata di patate che, insieme a quella di cipolle, è la mia preferita, ma potete variare a piacimento sia la base (semplice, ai peperoni, asparagi) che la farcitura in superficie (con insalate miste, formaggi, salumi e ortaggi).
Può essere anche una idea di pranzo da preparare in anticipo e consumare fuori casa.

frittata di patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti frittata di patate all’insalata

  • 12Uova
  • 3Patate (medie )
  • 2 cucchiaiParmigiano grattugiato
  • q.b.Sale fino
  • 1 cucchiainoErba cipollina (secca)
  • q.b.Rucola
  • q.b.Pomodorini
  • q.b.Feta greca
  • q.b.Prosciutto crudo

Preparazione

  1. Preparare la frittata di patate al forno: pelare e tagliare a dadini le patate. Cuocere le patate in padella con un filo d’olio fino a renderle morbide e dorate. A parte sbattere le uova in una ciotola, aggiungere le patate, il parmigiano grattugiato, l’erba cipollina e il sale. Versare il composto in una teglia circolare rivestita con carta forno e cuocere in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti (controllare la cottura con uno stuzzicadenti).

    Far raffreddare completamente la frittata, sistemarla su un vassoio eliminando la carta forno sul fondo e sistemarvi sopra la rucola, la feta greca sbriciolata (precedentemente lavata sotto acqua corrente fredda), i pomodorini tagliati a spicchi e le fettine di prosciutto crudo.

Consigli

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.