Risotto (integrale) ai mirtilli: un primo piatto all’insegna del benessere ma anche del gusto.
Il riso integrale fonte di carboidrati complessi è un cereale a basso indice glicemico che favorisce, partanto, un prolungato senso di sazietà e un miglior assorbimento degli zuccheri da parte delle cellule (che non si trasformeranno pertanto nella temibilissima “ciccia”); i mirtilli neri rafforzano la struttura capillare, svolgono un’importante azione antiemorragica e contrastano la formazione di radicali liberi.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
320 gr. di riso integrale
200 gr. + 12 mirtilli neri
1 porro (la parte bianca)
80 gr. di caprino o robiolina fresca (tipo Osella)
brodo vedetale q.b.
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.

In una padella antiaderente cuocere i mirtilli con qualche cucchiaio di acqua per circa cinque minuti.
Una volta cotti frullarli al mixer.
Tritare finemente la parte bianca di un porro.
In una casseruola scaldare un filo di olio extra vergine di oliva, aggiungere il porro tritato con pizzico di sale e far stufare per qualche minuto aggiungendo un po’ di brodo vegetale.
Aggiungere il riso integrale e tostarlo per qualche istante.
Aggiungere il succo dei mirtilli filtrandolo con un colino a maglie strette.
Portare a cottura il risotto ai mirtilli aggiungendo brodo vegetale quando necessario e mescolando di tanto in tanto.
A cottura ultimata spegnere il fuoco e mantecare il risotto ai mirtilli con il caprino/robiolina fresca.
Far riposare coperto per circa due minuti.
Servire il risotto ai mirtilli guarnendo ogni piatto con qualche mirtillo fresco.
Il risotto ai mirtilli è un primo piatto ideale per la stagione estiva in quanto si presta perfettamente ad essere servito anche tiepido.Risotto ai mirtilli.

[banner network=”altervista” size=”300X250″]

2 Commenti su Risotto ai mirtilli, ricetta benessere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.