Crea sito

LINGUE DI GATTO

lingue di gatto ricetta

I biscotti lingue di gatto sono una ricetta semplice preparata con albumi, farina, zucchero e burro dall’aspetto sottile che richiedono poco tempo di preparazione.

Ottimi da gustare semplicemente come biscottini abbinati al tè, per una merenda o come cialde con macedonie, dolci al cucchiaio ma sono deliziose anche messe nelle coppette con gelato oppure come decoro nei cestini dolci; a riguardo vi consiglio di provarle con i miei cestini di pasta fillo con ricotta e cioccolato o con i cestini di pasta sfoglia con mousse al cioccolato e arancia.

Mio figlio ad esempio non riesce a resistere a tuffare le lingue di gatto nella crema pasticcera al cioccolato, che trovo sia davvero un’abbinamento perfetto e poi siccome quando preparo questa crema mi avanzano sempre gli albumi una ricetta tira a fare l’altra.

Insomma questi biscottini lingue di gatto ricordateveli per quando vi troverete degli albumi d’uova avanzati da altre ricette perché è sono perfetti per consumarli.

Sentite già il profumo? Beh allora Apparecchiate la tavola!!!

biscotti lingue di gatto
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
376,40 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 376,40 (Kcal)
  • Carboidrati 42,95 (g) di cui Zuccheri 25,09 (g)
  • Proteine 5,59 (g)
  • Grassi 20,90 (g) di cui saturi 13,47 (g)di cui insaturi 7,31 (g)
  • Fibre 0,55 (g)
  • Sodio 47,49 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Lingue di gatto: ingredienti per circa 60 biscotti

  • 130 gfarina 00
  • 130 gzucchero a velo
  • 130 gburro
  • 130 galbumi (albumi di 4 uova)
  • 1 bustinavanillina (o qualche goccia di essenza di vaniglia)

Strumenti

  • Sac a poche

Lingue di gatto: preparazione biscotti

In un piatto sbattete leggermente gli albumi con una forchetta o una frusta (non vanno montati a neve).

In una ciotola lavorate lo zucchero a velo insieme al burro ammorbidito fino a d ottenere una crema leggera, quindi aggiungete mescolando continuamente la vanillina (o 4 gocce di essenza di vaniglia) e gli albumi che avete leggermente sbattuto.

Aggiungete al composto la farina setacciata ed amalgamate per alcuni minuti gli ingredienti con una spatola.

Ricoprite una leccarda con carta da forno, (ce ne vorranno due teglie) mettete il composto in una sac a poche con bocchetta liscia e formate dei bastoncini lunghi circa 8 cm. (non devono essere né troppo spessi né troppo fini) da porre direttamente nella teglia distanziandoli qualche centimetro tra di loro in modo che non si attacchino durante la cottura.

Cuocete in forno caldo a 200° statico per 10 minuti e quando le lingue di gatto saranno leggermente dorate ai lati significa che sono pronte per essere sfornate.
Staccate subito i biscotti dalla teglia e lasciateli raffreddare su una griglia prima di servirli.
  1. ricetta lingue di gatto

Un consiglio…

  1. Se vi trovate a preparare le lingue di gatto con meno albumi a disposizione usate questo metodo:

    pesate quelli che avete ed in base a loro peso totale in grammi mettete la solita quantità d farina, zucchero e burro. La vanillina va bene sempre una bustina.

Variazione e conservazione

Variazione: se volete dare una versione golosa a questi biscotti sciogliete del cioccolato fondente a bagnomaria ed immergetene metà dentro, dopodiché fate raddensare su un foglio di carta forno.

Conservazione: le lingue di gatto si conservano per una decina di giorni tenute in un barattolo per biscotti a chiusura ermetica.

Ricette per utilizzare i tuorli

Da questa ricetta vi avanzeranno 4 tuorli che potete impiegare nella crema pasticceracrema chantilly, nella crema alle arance, nella crema pasticcera al cioccolato, nella crema agli amaretti oppure fare un bel salame dolce.

Tornate alla Home e seguitemi anche su Instagram QUI,  su Pinterest QUI e su Twitter QUI.

/ 5
Grazie per aver votato!