Crea sito

Pappardelle con polpette al sugo

Le pappardelle con polpette al sugo sono il primo piatto delle domeniche in famiglia, un piatto che potete preparare per tappe cosi non vi trovate con tutto da fare all’ultimo momento ad esempio potete preparare le pappardelle la sera prima e tenerle pronte in frigo tra due fogli di carta forno, e le polpette le potete preparare la mattina presto e cuocerle mentre cuocete le pappardelle cosi sarete più liberi nel caso abbiate ospiti a casa.
Sono un piatto sostanzioso che però va mangiato anche in estate ( almeno a casa mia eh) perché poi noi facciamo anche la passata di pomodoro a casa e l’abbiamo cosi sempre pronta, oppure un sugo di pomodoro semplice sempre pronto in dispensa per ogni avvenenza.
Dunque, andiamo a vedere come si preparano le pappardelle con polpette al sugo subito dopo la foto come sempre!!
Vi lascio la mia PAGINA FACEBOOK se volete essere aggiornati ogni giorno con la mia ricetta nuova basta lasciare un mi piace. Su INSTAGRAM o anche su PINTEREST trovate tutte le mie ricette

pappardelle con polpette al sugo
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Cosa serve per le pappardelle con polpette al sugo

  • 300 gManzo (macinato)
  • 100 gSalsiccia
  • 1Uovo
  • 2 cucchiaiPangrattato
  • 2 cucchiaiGrana Padano DOP (grattugiato)
  • 1Cipolla
  • Mezzo spicchioAglio
  • 2 cucchiaiPrezzemolo
  • q.b.Farina
  • 250 gPolpa di pomodoro
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • Mezzo bicchiereVino bianco
  • 2 pizzichiSale
  • q.b.Pepe

Come si preparano le polpette al sugo per le pappardelle

  1. Per preparare le pappardelle con polpette al sugo per prima cosa preparate le pappardelle seguendo la mia ricetta che trovate QUI.

    Oppure potete comprare quelle fresche o secche già pronte.

  2. Dunque prepariamo le polpette, togliete il budello alla salsiccia e sbriciolatela in una ciotola, aggiungete il macinato, un pizzico di sale, l’uovo, il formaggio grattugiato ed il pangrattato e iniziate ad impastare con le mani.

    Amalgamate per bene il tutto aggiungendo per ultimo il prezzemolo tritato.

  3. Diamo la forma alle polpette prelevando piccole quantità di impasto e facendolo roteare tra le mani.

    Fatele piccolissime quanto una noce e posizionatele su un tagliere.

Prepariamo il sugo e cuociamo

  1. In una padella capiente scaldate l’olio evo insieme al aglio schiacciato e la cipolla tritata finemente fino che diventa trasparente.

  2. Passate velocemente le polpette nella farina scuotendo quella in eccesso e appena la cipolla diventa trasparente aggiungete in padella le polpette facendole rosolare per bene da tutti i lati.

    Mi raccomando giratele delicatamente con due palette.

  3. Sfumate ora con il vino lasciandolo evaporare per bene e aggiungete la passata di pomodoro, aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere il tutto.

  4. Nel frattempo cuocete le pappardelle in abbondante acqua in ebollizione leggermente salata.

  5. Non appena saranno cotte ma ancora ben al dente scolatele delicatamente nella padella con le polpette al sugo, fate saltare il tutto per 2 minuti per insaporire e..

    BUON APPETITO

Consigli in più

Se volete preparare le pappardelle in anticipo potete farle, tagliarle e disporli in un vassoio di carta con carta forno ben distanziate tra di loro e coperte ancora con carta forno, si mantengono in frigorifero per 1 giorno.

Per le polpette al sugo invece potete prepararle il giorno prima e tenerle crude in frigorifero oppure cuocerle nel sugo e tenerle anche due giorni in frigorifero chiuse in un contenitore ermetico.

Altre ricette

QUI e anche QUI trovate ALTRE ricette di primi SFIZIOSI. Se invece volete vedere altro tipo di ricette potete tornare in HOME.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Non solo le torte di Anna

Io amo cucinare, condividere con tutti i miei esperimenti in cucina, cucino sopratutto per la mia famiglia stando attenta a cose genuine, senza conservanti, mi piace la cucina semplice, quella regionale di solito rivisitata con prodotti di stagione, spero piaccia anche a voi quello che cucino !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.