CAPONATA NAPOLETANA PIATTO ESTIVO DELLA TRADIZIONE

Con l’arrivo dell’estate non mancare sulle tavole campane un piatto fresco e gustoso: Caponata napoletana. La base di questa ricetta semplicissima è la fresella.
La fresella è una sorta di tarallo che deve essere necessariamente bagnato, (essendo molto duro). In passato veniva “inzuppatata” con l’acqua marina.
La caponata napoletana non va confusa con quella siciliana a base di ortaggi fritti.
Un piatto semplicissimo ma fresco, adatto ad essere consumato soprattuto nelle calde giornate estive.
La caponata napoletana è una ricetta freschissima e soprattutto senza cottura, tanto ricca da poter essere considerata un piatto unico. Potete arricchire il piatto anche con l’aggiunta di olive e alici sott’olio.
LEGGETE ANCHE
POMODORINI IN SALAMOIA
POLPO ALL’INSALATA

caponata napoletana
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo3 Minuti
  • Porzioni1 persona
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
345,10 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 345,10 (Kcal)
  • Carboidrati 28,40 (g) di cui Zuccheri 8,06 (g)
  • Proteine 21,65 (g)
  • Grassi 16,48 (g) di cui saturi 4,03 (g)di cui insaturi 3,81 (g)
  • Fibre 2,95 (g)
  • Sodio 815,41 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

INGREDIENTI CAPONATA NAPOLETANA

  • 1fresella (Frisella)
  • 6pomodorini
  • 1tonno (scatola)
  • q.b.sale
  • q.b.basilico
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • Mezzacipolla rossa di Tropea
  • 1 pizzicoorigano secco

Strumenti

  • 1 Piatto
  • 1 Ciotola

PREPARAZIONE

  1. Bagnate la fresella e mettetela su un piatto. Quanto bagnarla dipende molto dal tipo di fresella e dal gusto personale. Più spugnata oppure un pò croccante.

  2. In una ciotola mettete i pomodorini tagliati a metà, olio, sale, origano e tonno sgocciolato e spezzato a pezzettoni.

  3. Aggiungete poi la cipolla tagliata a fettine sottili.

  4. Fate riposare per qualche minuto in modo che gli ingredienti possano amalgamarsi tra di loro. Poi mettete tutto sulla fresella.

  5. caponata napoletana

    Guarnite con tante e profumate foglie di basilico.

Consiglio di Adriana

Vi consiglio di utilizzare freselle artigianali dei fornai: una volta bagnate diventano morbide ma rimangono integre, mentre quelle industriali diventano molto più mollicce.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.