Crea sito

Pastiera napoletana con ripieno umido senza canditi

Pastiera napoletana con ripieno umido senza canditi, facile e veloce, con i trucchetti che vi svelerò in questa ricetta!

Per noi napoletani la pastiera è sacra, ogni famiglia conserva la propria ricetta.

Io naturalmente vi racconto la mia, con alcuni piccoli accorgimenti che, renderanno la vostra pastiera napoletana con ripieno umido senza canditi, un vero successo!

Allora mettiamoci a lavoro e prendete appunti:

Il giorno prima di realizzare la ricetta, acquistate la ricotta (di mucca o di pecora).

In una ciotola, unitela con lo zucchero e mettetela in frigo per una notte.

Mettete a cuocere anche il grano con il latte.

Il giorno seguente, nell’amalgamare gli ingredienti con le uova, non usate le fruste, ma semplicemente una forchetta o un mestolo.

In questo modo la pastiera tenderà a non gonfiarsi troppo in cottura.

Infine, per la cottura, preriscaldate il forno a 200°C. statico. La temperatura alta permetterà all’impasto di asciugarsi senza rendere la pasta frolla molliccia.

La pastiera napoletana con ripieno umido senza canditi va servita il giorno dopo la cottura; le servirà questo tempo per riposare e per far fondere tutti i sapori tra loro.

Provate anche la versione della mia pastiera napoletana nel bicchiere oppure, immancabile nei giorni di Pasqua sulle tavole napoletane, il casatiello napoletano soffice senza strutto.

Adatta la ricetta è anche sui social Facebook   Pinterest, google+, twitter e instangram.

Alla prossima ricetta!

pastiera napoletana con impasto umido senza canditi
  • Preparazione: 40+riposo Minuti
  • Cottura: 1 Ora
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8-10 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

per il ripieno

  • 500 g Ricotta di pecora
  • 500 g Zucchero
  • 400 g Grano per pastiera
  • 400 Latte
  • 30 g Burro
  • 5 Uova
  • 1 Tuorli
  • 2 Fiale aroma millefiori
  • 2 cucchiaini Cannella in polvere
  • 1 cucchiaino Zucchero (nel grano)

per la pasta frolla

  • 200 g Zucchero
  • 200 g Burro
  • 500 g Farina
  • 100 ml Acqua

Preparazione

Prepariamo la pasta frolla

  1. pasta frolla per pastiera verticale

    Mettiamo su una spianatoia la farina a fontana e al centro lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti e l’acqua.

    Con le mani cerchiamo di schiacciare i pezzetti di burro e li lavoriamo con l’acqua e lo zucchero, come a voler formare una crema.

    Successivamente incorporiamo un po’ di farina alla volta. Questa procedura deve essere abbastanza veloce in quanto il panetto non va lavorato troppo. Quando l’impasto avrà assorbito tutta la farina e sarà compatto avvolgiamolo in una pellicola e lasciamolo in frigo per circa 30 min.

    Trascorso il tempo di riposo stendiamo una parte dell’impasto con un matterello e rivestiamo uno stampo da 26-28 cm.

    Ricordiamoci di tenerne un pò da parte per le strisce.

    Mettiamo da parte.

Prepariamo il ripieno

  1. pastiera solo ripieno

    Il giorno prima mettiamo la ricotta e lo zucchero insieme, mescoliamo e lasciamo in frigo una notte.

    Mettiamo a cuocere anche il grano mettendo in una pentola il grano cotto con il latte, il burro e un cucchiaino di zucchero e lasciamo cuocere fino a quando non diventa della consistenza di una crema.

    Lasciamo raffreddare.

    Il giorno dopo, in una terrina grande,mettiamo la ricotta con lo zucchero, aggiungiamo il grano cotto e mescoliamo bene.

    Aggiungiamo le uova e il tuorlo e amalgamiamo il tutto con una forchetta.

    Aggiugiamo l’aroma di millefiori e la cannella.

    Prendiamo lo stampo rivestito e versiamo il ripieno al suo interno.

     

  2. cruda con losanghe

    Con la pasta frolla avanzata facciamo le strisce e adagiamole sul ripieno prima in orizzontale e poi in verticale, formando dei rombi.

    Inforniamo a 200°C. per almeno un ora.

    Fate la prova stecchino se esce asciutto la pastiera è cotta.

    Non preoccupatevi se si gonfia mentre cuoce, dopo si stabilizzerà.

    Lasciate riposare un giorno e servite con una spolverata di zucchero a velo

     

  3. pastiera napoletana con impasto umido senza canditi ver.

    Qui trovate il video completo con tutti i passaggi

    https://www.youtube.com/watch?v=wK_FQWtnEfc

Un consiglio

Se la pastiera napoletana con ripieno umido senza canditi, dovesse scurirsi troppo in superficie, coprirla con un foglio di carta alluminio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.