I negretti o moretti, ricetta facile

I negretti o moretti tutte le ragazzine della mia età (trai 25 e i 45 😀 ) li ricordano sicuramente, mi dicono che sono ancora in commercio, ma ho voluto provare a farli da me. L’idea mi è venuta la settimana scorsa, quando ho fatto la meringata di fragole, perché mi era avanzata un po’ di meringa, ci ho pensato tutta la settimana e ieri ci ho provato, ieri ho fallito perché la meringa avanzata era un po’ smontata e non sono riuscita a ricoprirli di cioccolato. quindi stamattina l’ho rifatta, e con la meringa fresca sono venuti benissimo. Ovviamente lo strato di cioccolato è un po’ più spesso rispetto a quelli industriali, ma secondo me è meglio perché  smorza di più il dolce della meringa. Ma veniamo alla facilissima ricetta.
Le cialdine da gelato potete acquistarle o farle con questa ricetta, ne basta mezza dose e invece di arrotolarle dovete ritagliare tanti dischetti con un coppapasta da 3 cm di diametro

Negretti o moretti

Ingredienti per circa 20 dolcini

20 cialdine da gelato da 3 cm di diametro (0,30 €) 2 euro se le comprate
80 g albume (2 uova grandi) (0,38 €)
160 g zucchero (0,15 €)
65 g acqua
300 g cioccolato fondente o a latte
(3,00 €) il cioccolato in realtà avanza, ma ne serve in abbondanza per ricoprire i negretti, però si recupera.

Il costo è pari a 25 centesimi l’uno nella peggiore delle ipotesi ma facendo le cialde da se e recuperando il cioccolato siamo in realtà sui 10 centesimi l’uno. Non so quanto costino al super, l’ultima volta li ho comprati il secolo scorso :-D.

negretti bulgari morti di fame

Procedimento:
Preparare la meringa italiana portano zucchero ed acqua a 121°, iniziare a montare gli albumi e quando iniziano a gonfiare versare a filo lo sciroppo bollente continuando a montare, montare ancora per almeno 5 minuti, mettere la meringa in una sacca da pasticceria con un beccuccio tondo da un cm almeno e fare un cilindretto di meringa in ogni cialdina preventivamente tagliata, disporre le cialdine con la meringa in una griglia e mettere la griglia su un piatto per raccogliere il cioccolato in eccesso. Fondere a bagno maria o nel microonde a potenza media metà del cioccolato spezzettato, appena sarà fluido aggiungerci il cioccolato rimanente e (fuori dal fuoco) mescolare benissimo fono a che non sarà sciolto anche il cioccolato aggiunto, con un cucchiaino e molta pazienza ricoprire i dolcetti: io li dispongo su una gratella e li ricopro col cioccolato fuso versandocelo sopra con un cucchiaio, ho provato ad immergerli, ma si staccavano dalla cialda e facevo un gran macello, lasciar solidificare e gustare. Per fare prima potete far solidificare in frigorifero, se volete potete anche conservarli in freezer per mangiarli freddissimi, tanto la meringa non ghiaccia :-).

moretti meringa morti di fame

Se vi è piaciuta la ricetta dei negretti o moretti (ma voi come li chiamavate?) tornate a trovarmi, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-) Sono anche su G+ Twitter

5 thoughts on “I negretti o moretti, ricetta facile

    • Che bella idea, credo che funzionerebbe, ma in quel caso ricordati che i tempi di conservazione calano drasticamente , sempre che ne avanzino da conservare 😀

  1. Si che me li ricordo i moretti! Li mangiavo tutti i pomeriggi all’uscita del rientro della scuola media … quanti ricordi scatena il cibo!!! Grazie per la ricetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.