Crea sito

Pralinato alle nocciole, ricetta per torta gianduia

Il pralinato alla nocciola è indispensabile per ben due strati della nostra torta gianduia lo usiamo infatti sia per il croccante al pralinato, sia per la glassa di copertura. Il pralinato non è facilissimo da fare in casa se non si ha un frullatore potente, alcuni riescono solo col bimby, io ho scoperto in questa occasione che il mio frullatore va anche meglio del bimby, è un frullatore a dire il vero abbastanza costoso, ma io l’ho preso con i punti del supermercato e devo dire che lo avevo sottovalutato: credevo fosse un solo un bell’oggetto, invece mi ha sorpreso e d’ora in poi gli vorrò molto bene.

torta gianduia

Pralinato alle nocciole

Dal blog di Pinella con modifiche mie

Ingredienti

180 g nocciole
120 g zucchero
30 ml acqua

pralinato alle nocciole

Procedimento

Tostare le nocciole in forno a 150° mettendole ben stese in una leccarda coperta di carta da forno per circa 10/15 minuti. Mettere lo zucchero e l’acqua in una padella e portare alla temperatura di 116°C. Aggiungere le nocciole girando continuamente con un cucchiaio di legno per 15/ 20 minuti finché lo zucchero non sarà caramellato in maniera uniforme, attenzione deve diventare caramello dorato, non scuro. Spegnere il fuoco e versare le nocciole caramellate nel tappetino di silicone separandole bene. Appena fredde ridurle in crema con un buon frullatore, se non avete un frullatore potente procedete mandandolo alla massima velocità due minuti per volta per evitare che si surriscaldi, la consistenza che si deve ottenere è quella di una crema liscia quasi liquida. Questo pralinato alle nocciole si rivelerà utile in un sacco di occasioni, ma anche per una semplice coccola mettendone un cucchiaino nel caffè ;-).

pralinato alle nocciole

A domani con la terza ricetta per questo splendido dolce :-)

La prima ricetta La composta di arance la trovate qui

La ricetta del Croccante al pralinato  è qui

Quarta parte

Quinta parte

Sesta parte

Se vi è piaciuta questa ricetta, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.