Donuts

Donuts

Donuts

Non sono un’amante della televisione… ma quando sento parlare di donuts, inevitabilmente, penso ai Simpson. A Homer e alle sue ciambelle glassate che non avevo, in realtà, ma avuto occasione di assaggiare. E così, un po’ spinta dalla curiosità, un po’ per “viziare” i bimbi di una carissima amica, ho cercato la ricetta, l’ho seguita e… ok, ora capisco Homer! Ho già rifatto i donuts 5 volte, ne sto diventando anch’io dipendente?!!

Ingredienti (per 12 donuts medi):

  • 250 g di farina 00
  • 250 g di farina manitoba
  • 10 g di lievito di birra fresco
  • 250 ml di latte tiepido
  • 70 g di zucchero
  • 2 uova medie a temperatura ambiente
  • 75 g di burro morbido e a pezzettini
  • 1 cucchiaino di vanillina (o i semi di 1 bacca)
  • 6 g di sale
  • Per la copertura:
    • Coloranti a scelta: qualche goccia
    • 20 g di burro
    • 50 g di cioccolato fondente o di cioccolato bianco
    • 150 g di zucchero a velo
    • codette e zuccherini colorati
  • Olio di semi di arachidi per friggere q.b.

Preparazione:

Preparare i donuts è davvero semplicissimo.
Sbriciolate il lievito in una ciotolina, aggiungete un cucchiaio di zucchero preso dai 70 g totali e lasciate così una decina di minuti. Alla fine mescolate con un cucchiaino, vedrete che il lievito è diventato liquido e potrete a questo punto unirlo alle due farine precedentemente setacciate e messe nella planetaria.

Aggiungete il latte tiepido, le uova, lo zucchero, la vanillina e il sale.

Impastate per circa 10 minuti, unite il burro un po’ alla volta in modo che si amalgami perfettamente al composto. Continuate a mescolare finchè l’impasto risulterà liscio e omogeneo.

Mettete a lievitare il composto in una ciotola leggermente unta di burro e coperta, lasciandola 2 ore in un ambiente tiepido e privo di correnti di aria (perfetto il forno spento e chiuso con la lucina accesa).

Trascorso il tempo suddetto, riprendete il composto e impastatelo nuovamente su una spianatoia infarinata.

Con il mattarello stendete il tutto a uno spessore di circa 1 cm, poi create le vostre ciambelline con un coppapasta di 8 cm di diametro che bucherete poi al centro con un altro coppapasta più piccolo (3 cm va benissimo).

Sistemate i donuts così ottenuti su teglie foderate di carta forno e rimetteteli a lievitare all’interno del forno spento, ma con la lucina accesa, per 40-45 minuti.

Preparate intanto le glasse unendo il burro fuso allo zucchero a velo e aggiungendo un po’ di acqua calda in modo da ottenere un composto morbido; aggiungete a quest’ultimo qualche goccia di colorante o il cioccolato fuso. La glassa ottenuta deve essere liscia e cremosa, quindi se vi sembra troppo liquida aggiungete ulteriore zucchero a velo, se dovesse invece risultare troppo compatta unite qualche goccia in più di acqua calda.

Scaldate l’olio e friggete i donuts rigirandoli fino a dorarli da entrambi i lati, riponendoli a mano a mano su carta assorbente da cucina.

Glassate i donuts quando si saranno intiepiditi (se vi piace, spolverate sopra codette di zucchero colorate o di cioccolato), fateli asciugare un pochino e gustate i vostri donuts… sentirete che bontà!

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Donuts

Salva

Precedente Le mie colombe tradizionali e furbissime Successivo Pasta al forno con radicchio e salsa al taleggio

14 commenti su “Donuts

  1. Bellissima ricetta che mi riporta con la mente alla colazione che facevo a New York ce n’erano di tutti i colori (a dir la verità le glasse non erano per nulla invitanti e anche le stesse ciambelle erano un mattone da digerire….) , ma i tuoi sono decisamente moolto più invitanti!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.