Tagliatelle ai funghi porcini e tartufo

Tagliatelle ai funghi porcini e tartufo

Ciao!

Oggi la pasta la prepariamo noi e facciamo insieme le “tagliatelle ai funghi porcini e tartufo”!

Non è vero che preparare la pasta fatta in casa è difficile e non serve neanche tantissimo tempo! Vi basterà una mezz’oretta al massimo! E poi volete mettere la soddisfazione di dire “questo piatto l’ho fatto tutto io??”!!! 🙂 Per quanto riguarda la quantità di uova e farina da utilizzare per preparare la pasta sfoglia, la regola è quella di utilizzare per ogni persona un uovo e 100 grammi di farina 00. Per stendere invece la sfoglia, potete farlo sia utilizzando il classico mattarello, come ho fatto io, oppure servendovi della macchina per la pasta.

Passiamo allora a descrivere tutto il procedimento per realizzare le tagliatelle ai funghi porcini e tartufo.

ingredienti per due persone:

  • 2 uova
  • 200 g di farina 00
  • 5 funghi porcini di medie dimensioni
  • tartufo nero q.b.
  • 1 spicchi d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • prezzemolo q.b.
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
  • pepe nero q.b.

procedimento

Preparazione dell’impasto delle tagliatelle

Iniziare con la preparazione della sfoglia per le tagliatelle. Su una spianatoia mettere a fontana la farina con al centro le uova. Tenere da parte un po’ dei 200 g di farina perché non è detto che servirà tutta nell’impasto. Iniziare a mescolare con una forchetta le uova, prendendo poco alla volta la farina dai bordi. Continuare ad impastare con le mani e lavorare l’impasto per almeno 10 minuti. Più tempo si lavora la sfoglia e più questa diventa elastica ed omogenea. Una volta pronto l’impasto, avvolgerlo con la pellicola trasparente e lasciarlo riposare per almeno 10-15 minuti.

Pulire i funghi porcini

Nel frattempo passare alla preparazione dei funghi porcini. E’ meglio non pulire i funghi utilizzando l’acqua. E’ sufficiente prendere un tovagliolo e strofinare con questo i funghi in maniera tale da eliminare la terra in eccesso. Con un coltello eliminare l’estremità della base del fungo ed eventualmente strofinare con la lama del coltello la parte superiore del fungo. Infine tagliare i funghi porcini a pezzettini.

Stendere la sfoglia con il mattarello

Riprendere la pasta e, con l’aiuto del mattarello, stendere l’impasto fino ad ottenere una sfoglia con uno spessore di circa 1-2 mm.

Infarinare la sfoglia e piegare a forma di rotolo

Per ottenere delle tagliatelle rugose e non lisce, cospargere la sfoglia di farina e avvolgerla su se stessa in modo da ottenere una specie di rotolo di pasta.

Tagliare le tagliatelle

Con un coltello liscio, tagliare il rotolo a fette dello spessore di circa 1 cm in maniera tale da ottenere le tagliatelle.

Tagliatelle fatte in casa

Aprire i rotolini di pasta così ottenuti e stendere bene le tagliatelle per far asciugare bene la pasta e non farla attaccare.

Preparazione del condimento a base di funghi porcini

Passare alla preparazione del condimento delle tagliatelle. In una padella mettere un filo d’olio e lo spicchio d’aglio e lasciar riscaldare pochissimi minuti. Aggiungere poi i funghi porcini tagliati a pezzettini, sfumare con il vino bianco e lasciar evaporare tutto l’alcol. Lasciar cuocer per altri 5 minuti e se è necessario aggiungere un po’ di acqua calda. Salare e pepare i funghi porcini e solo alla fine aggiungere un po’ di prezzemolo tritato.

Cottura delle tagliatelle fatte in casa

Cuocere le tagliatelle fatte in casa in acqua bollente salta per circa 8-10 minuti. Una volta cotte le tagliatelle, aggiungerle al condimento a base di funghi porcini.

Tagliatelle ai funghi porcini e tartufo

Servire le tagliatelle ai funghi porcini con scaglie di tartufo nero e il nostro piatto è pronto per essere servito.

A presto!

Anna

Seguitemi anche su facebook – L’OSTERIA DI ANNA

Se sei interessato ad altre ricette di PASTA FATTA IN CASA, clicca QUI.

Se sei interessato ad altre ricette con i FUNGHI, clicca QUI.

Se sei interessato ad altre ricette con il TARTUFO, clicca QUI.

Per tornare alla HOME PAGE, clicca QUI.

Precedente Bocconcini di ricotta fritta Successivo Biscotti al formaggio

Lascia un commento