Risotto con asparagi e pecorino tartufato

Risotto con asparagi e pecorino tartufato

Ciao!

Oggi vi presento una ricetta facilissima che ha come protagonisti gli asparagi e un formaggio buonissimo aromatizzato al tartufo..ed ecco il “risotto con asparagi e pecorino tartufato”.

Gli asparagi sono un ortaggio tipico della stagione primaverile che, oltre ad essere molto buoni, possiedono particolari proprietà diuretiche. Esistono diverse ricette con gli asparagi ed un grande classico della cucina è proprio il risotto agli asparagi. Quella che vi presento io è ovviamente la mia versione. Oggi infatti ho pensato di rendere il risotto agli asparagi un po’ più particolare. Ho deciso così di aggiungere al classico risotto, un tipo di pecorino aromatizzato al tartufo, che da uno sprint in più al gusto di questo piatto. Basta semplicemente aggiungere il pecorino durante la fase di mantecatura del risotto, invece che utilizzare il classico grana o parmiggiano reggiano. Ho comprato questo tipo di formaggio in una delle tante fiere in cui si vendono prodotti locali e non. In perticolare, questo pecorino tartufato lo presi in uno stand di prodotti tipici abruzzesi e devo dire che è stato veramente buonissimo.

Quindi per tutti gli amanti del tartufo, consiglio di provare questa ricetta. L’abbinamento asparagi e pecorino tartufato è perfetto, ma ovviamente potete anche omettere gli asparagi oppure il tartufo. Come sempre le mie ricette vogliono essere da spunto alla vostra creatività ed ognuno può modificarle in base ai propri gusti o esigenze.

Qui di seguito troverete tutti i passaggi per la realizzazione del risotto con asparagi e pecorino tartufato.

procedimento

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 mazzetto di asparagi
  • 1 cipolla bianca
  • 160 g di riso carnaroli
  • 1 dado vegetale
  • pecorino tartufato abbruzzese grattugiato q.b.
  • 1 noce di burro
  • olio extra vergine d’oliva q.b.
Pulitura degli asparagi

Iniziare a pulire gli asparagi. Per prima cosa eliminare l’estremità del gambo, che è la parte più dura. Per fare ciò, basta piegare con delicatezza l’asparago e il punto di rottura segnerà la parte più morbida e verde da quella più dura e più chiara. Prendere l’asparago e pulire la base dai filamenti utilizzando un pela patate.

Tagliare gli asparagi a losanghe

Tagliare ogni asparago a losanghe e cioè facendo un taglio in diagonale. Questo renderà i pezzetti di asparagi più gradevoli da vedere e con un tocco più da chef. 😉

Rosolare la cipolla bianca

Preparare il soffritto del risotto, pulendo una cipolla bianca e tagliandola a fettine sottili. Fare imbiondire la cipolla in una padella con un filo d’olio evo.

Grattugiare il pecorino tartufato

Nel frattempo prendere il pecorino tartufato e grattuggiarne un po’, tenendolo da parte.

Cottura degli asparagi

Quando la cipolla si sarà imbiondita, aggiungere gli aparagi e lasciar cuocere per almeno 5 o 10 minuti, in base alla grandezza degli asparagi, coprendo la padella con un coperchio. Nel frattempo mettere a bollire dell’acqua in un’altra pentola, che servirà poi per la cottura del risotto.

Aggiunta del riso agli asparagi

Aggiungere il riso agli asparagi e lasciar tostare il tutto per 2-3 minuti.

Cuocere il risotto con il brodo vegetale

Aggiungere al riso il dado vegetale e un mestolo di acqua calda. Continuare la cottura del risotto, mescolando e aggiungendo man mano dell’acqua calda, fino al termine della cottura (circa altri 15 minuti).

Aggiunta del pecorino al risotto

Quando il risotto è pronto, spegnere il fuoco e mantecare il tutto aggiungendo una noce di burro e il pecorino al tartufo grattugiato.

Risorro con asparagi e pecorino aromatizzato al tartufo

Il risotto cremoso con asparagi e pecorino aromatizzato al tartufo è pronto!!!

Buon appetito a tutti!

Anna

Precedente Pasta con lischi e pancetta affumicata Successivo Sandwich di sugarello con pomodorini

Un commento su “Risotto con asparagi e pecorino tartufato

Lascia un commento