Formaggio fresco fatto in casa senza caglio

Oggi  formaggio fresco fatto in casa senza caglio e senza termometro !!Wwoow delizioso!!E’la prima volta che lo preparo, ed è semplicemente economico e facile  ed è stato in occasione di un evento social che facciamo seguito di venerdì con i blogger Giallozafferano, la ricetta è di Rossana del blog Le nostre ricette di casa, ricette di Rossana che ringrazio tantissimo. La cosa fantastica poi è che non abbiamo usato il caglio ma il limone.La cosa importantissima  inoltre che secondo me è emersa dalla condivisione è  la conferma che non tutti i tipi di latte sono uguali!!!Io l’ho realizzato miscelandolo con la profumata mortadella naturalmente bologneeeese!!

Formaggio fresco  fatto in casa senza caglio

 Formaggio fresco  fatto in casa senza caglio

PER OTTENERE CIRCA 350 GR DI FORMAGGIO FRESCO OCCORRONO:
Ingredienti :
2 litri di latte intero fresco (io consiglio quello della Coop)
succo di 2 limoni (che equivale a circa 100 ml o 100 gr di succo)
1 cucchiaino di sale fino

Ingrediente per aromatizzare a piacimento (io ho aggiunto circa 80 gr. di mortadella a dadini)

INGREDIENTI AGGIUNTIVI FACOLTATIVI: peperoncino piccante tagliato in pezzetti piccolissimi,  rucola, gherigli di noce,  pepe in grani, olive verdi o nere tagliate a pezzetti,  salumi tagliati a pezzetti piccolissimi(io oggi ho messo l’emiliana mortadella), pistacchi, spezie , o tutto quello che più vi piace.

UTENSILI OCCORENTI:Formaggio fresco  fatto in casa senza caglio
Fuscelle, cestini per la ricotta
Pirottini in silicone
Vaschette di ricotta in plastica bucherellate

Carta forno
1 colapasta
1 pentola
1 cucchiaio di legno
1 pezzetto di garza pulito, oppure un fazzoletto di cotone oppure una tovagliolo bianco pulitissimo

PROCEDIMENTO
1)Mettete in una pentola il latte e portate ad ebollizione.Senza spegnere il fuoco.
2) Aggiungete quindi prima il succo di limone e poi il sale e girate, continuando a far cuocere per altri 5 minuti.
3) Spegnete il fuoco, vedrete separarsi dei piccoli grumi dalla parte acquosa(siero) ; lasciate raffreddare nella pentola di cottura per circa 10 minuti senza toccare nè girare.
4) Fate colare i piccoli grumi in un colino o colapasta a buchi stretti per circa 5 minuti. In mancanza del colino a buchi stretti, mettete una piccola garza o un tovagliolo bianco all’interno di un colapasta (Consiglio : bloccate i 4 angoli del fazzoletto al colino, con delle mollette per i panni) e fate colare i grumetti per 1-2 minuti. Poi prendete il fazzoletto, chiudetelo e strizzate un po’ il formaggio per far uscire il liquido. ATTENZIONE Se utilizzerete per il formaggio formine non bucate, strizzate in modo più energico per far uscire più siero
5) se volete aromatizzare il vostro formaggio fresco è questo il momento di aggiungere ciò che avete scelto : peperoncino, pepe, rucola, gherigli di noci, erba cipollina, salumi etc. Quindi mettete i grumetti in una ciotola con l’ingrediente in più che avrete scelto e girate ben bene. Ovviamente, potrete anche lasciare il vostro formaggio in purezza, senza alcun aroma.
6) Mettete il tutto nel cestino bucato e fate pressione sui grumetti per compattarli. Se utilizzate una ciotolina o un contenitore non bucato rivestitela di carta forno bagnata e strizzata.Potrete scegliere di farne 2-3 piccole oppure una unica più grande. Dipenderà ovviamente dal contenitore che avrete a disposizione.
7) passati 2-3 minuti, potrete già sformare il vostro formaggio. Poggiate un piatto sopra alla formina e mantenendo la formina attaccata al piatto, rivoltatelo e quindi eliminate la formina.
 Potete anche mantenerlo nella formina fino al consumo. Sia che eliminiate la formina subito sia che la teniate, per conservarlo qualche ora, fino al consumo, avvolgete il tutto in carta forno bagnata, poi in frigo. Appena freddo potrete anche mangiarlo.

formaggio fresco  2

 

ALTRI CONSIGLI che ci ha lasciato l’esperta Rossana
COME CONSERVARLO FRESCO PER QUALCHE GIORNO
Se volete conservarlo ancora fresco per qualche giorno, prendete il pacchettino di carta forno con dentro il formaggio e passatelo (ancora chiuso) sotto l’acqua fresca, fate ricadere l’eccesso di acqua, mettete in una bustina di plastica per alimenti e poi riponetelo in frigo; l’importante è che la carta che avvolge il formaggio sia sempre umida. In questo modo io l’ho conservato fresco per 3-4 giorni in frigo.
PER FARLO DIVENTARE ASCIUTTO, PIU’ SECCO
Poggiate il formaggio fresco su di un piatto, cospargete la superficie di sale fino e poi con l’aiuto di un oggetto tipo un cucchiaio, posto al di sotto del piatto, create un dislivello, così che possa scendere via l’acqua in eccesso. Dopo 2-3 giorni , prendete il formaggio ormai asciutto, avvolgetelo nella carta forno asciutta e conservate in frigo. Quando lo mangerete, eliminate la parte esterna, come fosse la buccia.

Formaggio fresco  fatto in casa senza caglio
Ecco dei semplici stuzzichini ..il primo assaggio dei miei figli!!

 

Diventa fan della mia pagina su Facebook per  essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico!Ecco il link Laura in cucina.

Precedente Crostata di ciliege o amarene, ricetta dolci Successivo Muffins di riso, castagne e liquirizia ricetta dolci

12 thoughts on “Formaggio fresco fatto in casa senza caglio

    • Ciao Lucia allora l’ho pesato ed era quasi 430 grammi ma naturalmente devi toglier gli 80 gr di mortadella!!Devo assicurarti che il sapore è piacevole e davvero facilissimo da realizzare Grazie del passaggio e buona giornata laura

Lascia un commento