Bestile polpette di patate ripiene -ricette ebraiche

Le bestile sono polpette di patate ripiene di carne e cipolla, tipiche della cucina ebraica della Libia, sono tipo degli arancini però fatti con le patate invece che con il riso.

La cucina libica è un misto di cultura araba e mediterranea con una forte influenza italiana, ma senza dimenticare aspetti della tradizione ebraica (impiego di frattaglie e la marinatura di carne e pesce), o della cultura coloniale francese.

E’ una cucina speziata sopratutto con coriandolo, cumino e cannella, ai quali si aggiungono per dare colore zafferano e cardamomo, si molto usano pomodori e patate sono le verdure più apprezzate; datteri, banane, cocco, arance e fichi.

Nelle bestile troviamo l’uso della cannella nel ripieno, io son sincera, all’inizio non ero molto convinta e non ne ho messa molto, però assaggiandole devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa dal risultato.

Bestile polpette di patate ripiene -ricette ebraiche

Bestile polpette di patate ripiene -ricette ebraiche

 Bestile polpette di patate ripiene -ricette ebraiche

SONO ANCHE SU FACEBOOK : UNA PASTICCERA MATTA

INGREDIENTI PER CIRCA 8 BESTILE :

300 gr di macinato di vitello

1/2 cipolla bianca

abbondante prezzemolo

cannella in polvere

pepe nero

5-6 patate medie

sale

1 uovo

farina q.b.

olio per friggere

ESECUZIONE :

1) Per prima cosa lessare le patate con la buccia in acqua salata, poi passarle allo schiacciapatate.

2) In una ciotola mescolare il macinato con  il pepe, il prezzemolo tritato e la cipolla anch’essa tritata e la cannella (io non ne ho messa molta).

3) Versate pochissima acqua in una casseruola, giusto mezzo dito e mettervi l’impasto di carne a cuocere; a cottura quasi ultimata, salare.

4) Adesso si prende un po’ di patate schiacciate, ci si bagna la mano e si distende sul palmo; al centro si mette la carne cotta e poi si richiude con la patata, come ho detto nella prefazione della ricetta, è un po’ come se facessimo degli arancini di patate invece che di riso. Dare alle bestile la forma allungata e un po’ schiacciata al centro.

5)  A questo punto le bestile vanno infarinate e poi andranno passate nell’uovo che avrete sbattuto in un piatto con un po’ di sale.

6) Mettere in un pentolino dell’olio per friggere o olio evo o di arachidi a vostra scelta e far dorare le bestile da entrambi i lati.

 

 

Lascia un commento